Sarri, Mourinho e Allegri in Serie A: critiche a Pioli, i milanisti lo difendono

Pioli finito in tendenza su Twitter. L’allenatore del Milan in queste ore è al centro di alcune discussioni tra tifosi sul noto social network.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©Getty Images)

Sicuramente Stefano Pioli ha ottenuto un grande risultato riportando il Milan in Champions League. Grazie al lavoro fatto nell’ultimo anno e mezzo si è preso una rivincita sugli scettici.

Nonostante il traguardo raggiunto, l’allenatore rossonero sa che non bisogna accontentarsi e adagiarsi. C’è da migliorare ancora tanto. Lui stesso ha l’umiltà di riconoscere che può fare progressi. Come si suol dire, non si smette mai di imparare. Pioli, supportato dalla dirigenza, ha certamente creato un’ottima base di squadra e dato un’identità di gioco. Il gruppo è compatto e ha margini di crescita, essendoci diversi giovani. Con alcuni rinforzi mirati può fare grandi cose nella prossima stagione.


Leggi anche:


Pioli oggetto di discussione su Twitter

Nella giornata di oggi Pioli è finito in tendenza su Twitter. Ci sono molti tweet in cui il tecnico del Milan viene citato. I motivi sono svariati. Alla luce dell’ingaggio di Maurizio Sarri da parte della Lazio, c’è chi ha fatto una classifica dei migliori allenatori della prossima Serie A. Sono nate discussioni sulla posizione del mister rossonero. C’è chi lo vede indietro rispetto ai colleghi e chi invece ritiene che meriti maggiore considerazione.

Sicuramente nel prossimo campionato italiano sarà molto interessante, se guardiamo a chi siede in panchina: Simone Inzaghi all’Inter, Pioli al Milan, Gian Piero Gasperini all’Atalanta, Massimiliano Allegri alla Juventus, Luciano Spalletti al Napoli, Sarri alla Lazio, José Mourinho alla Roma. Ci sono nomi molto importanti.

Vero che l’allenatore del Milan non ha vinto trofei finora, però merita grande rispetto per il lavoro che sta facendo con la squadra rossonera. Vedremo cosa riuscirà a fare nella prossima stagione. La società e i giocatori sono con lui.