Infortunio Ibrahimovic, terapie e riposo: il programma per il recupero

La terapia per l’infortunio al ginocchio dello svedese procede. Si aspetterà la fine del mese per un ulteriore consulto medico.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Quando Zlatan Inrahimovic si infortunava in quel lontano Juventus Milan, si pensava a qualcosa di sicuramente meno problematico. All’inizio il centravanti aveva rassicurato tutti, poi però nei giorni successivi è arrivata la decisione, sofferta, di saltare l’Europeo con la sua Svezia per recuperare al meglio. C’è da capire quali saranno i tempi del suo recupero in vista dell’inizio della prossima stagione.

La questione è di importanza primaria per i rossoneri, che in un certo senso indirizzano il mercato anche in base a questo fattore. La dirigenza si aspetta da Ibra che possa giocare almeno la metà delle gare stagionali, ma sa dell’eventualità che questo possa non accadere. A quel punto vorrebbe cautelarsi sul mercato, non solo con un’alternativa di esperienza, ma anche con un giovane da far crescere durante l’anno.


Leggi anche:

Calciomercato Milan, Asse con il Barcellona | Possibile uno scambio

Il Milan e la (non) Ibra dipendenza: i numeri senza Zlatan


Ibrahimovic, la terapia

Calciomercato.com riporta che Il Milan sta facendo di tutto per mettere a disposizione lo svedese tutto quanto gli occorra. Ibra ha avuto a disposizione a Milanello un fisioterapista e un preparatore personali, mentre attualmente è tornato in patria per godersi questi giorni di vacanza. Il 15 maggio il Milan, con un comunicato ufficiale stabiliva che: “Zlatan Ibrahimovic è stato visitato a Milanello dal Dr. Volker Musahl (UPMC Pittsburgh) in seguito al recente trauma distorsivo del ginocchio sinistro occorso in Juventus Milan. Secondo indicazione specialistica il giocatore sarà sottoposto a un trattamento conservativo di sei settimane”.