CorSport – Ansia Ibrahimovic: tris di attaccanti per il Milan

Il Milan attende di sapere se Ibrahimovic dovrà essere operato oppure no al ginocchio sinistro. Intanto valuta i nomi di alcuni sostituti potenziali.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Il ginocchio sinistro di Zlatan Ibrahimovic preoccupa. Verso fine giugno il giocatore verrà sottoposto a nuovi esami e si saprà se dovrà sottoporti a un intervento chirurgico oppure no.

Una eventuale operazione costringerebbe lo svedese a stare fuori per un po’ e di conseguenza il Milan dovrà pensare di prendere un terzo attaccante, oltre a quello che aveva già pianificato di ingaggiare. Olivier Giroud del Chelsea, considerato un nome forte in queste settimane, potrebbe non essere l’unico nuovo centravanti ad approdare a Milanello in estate.


Leggi anche:


Ibrahimovic, rischio operazione: il Milan valuta sostituti

Oggi il Corriere dello Sport cita tre nomi di attaccanti che potrebbero diventare obiettivi concreti nel caso in cui Ibrahimovic dovesse essere operato: Andrea Belotti del Torino, Giacomo Raspadori del Sassuolo e Luka Jovic del Real Madrid.

Belotti ha un contratto in scadenza a giugno 2022 e molto probabilmente lascerà la maglia granata. Difficile il rinnovo. Urbano Cairo comunque non vuole svendere il centravanti e chiede 25-30 milioni di euro. Valutazione non troppo dissimile quella che fa il Sassuolo per Raspadori, per il quale serviranno non meno di 20 milioni. Per quanto concerne Jovic, in uscita dal Real Madrid, da non escludere l’opzione del prestito.

Intanto il Milan spera di chiudere per Giroud, con il quale c’è già un accordo di massima per un contratto biennale da circa 4 milioni a stagione. Il centravanti della nazionale francese deve liberarsi dal Chelsea, con il quale sembra avere un patto per essere lasciato libero in caso di offerta dall’estero. Infatti, il prolungamento contrattuale fattogli dai Blues era funzionale a evitare che si accasasse in una squadra della Premier League. Si attendono novità nei prossimi giorni.