Eriksen, il pensiero di Begovic: “Troppe partite, ignorata la salute dei giocatori”

Il pensiero di Begovic, l’ex portiere del Milan, sul malore accaduto a Eriksen oggi: secondo lui è colpa delle troppe partite 

Begovic
Asmir Begovic (©Getty Images)

Quanto successo oggi a Christian Eriksen ci ha lasciati davvero senza parole. Per fortuna il centrocampista danese sembra ormai fuori pericolo: è stato stabilizzato ed è in ospedale per ulteriori accertamenti. Sono stati attimi davvero terribili per chi era sul posto e anche per chi, come tanti, ha seguito quanto accaduto dalla TV. Abbiamo atteso con tanta ansia notizie positive, poi l’uscita dal campo in barella e quella foto che ha alimentato le nostre speranze, infine i comunicati ufficiali di UEFA e Danimarca che hanno annunciato la sua ripresa.

Tanti i messaggi di cordoglio sui social arrivati in queste ore, ma quello destinato a creare più polemiche è di Asmir Begovic, l’ex portiere del Milan. Intervenuto su Twitter, il calciatore ha scritto: “La salute e il benessere dei calciatori sono stati a lungo ignorati. Giocare sempre più partite e in periodi sempre più brevi porterà solo maggiori problemi di salute per i calciatori. Speriamo che le persone al potere se ne accorgano prima o poi“.