Calciomercato Milan, Marin allo scoperto: futuro deciso

Parola Razvan Marin. Il centrocampista del Cagliari, intervistato da Digi Sport Special, ha escluso una sua partenza dalla Sardegna. Il calciatore è stato accostato anche al Milan

Razvan Marin
Razvan Marin (© Getty Images)

Un paio d’incontri e nulla più. Nei giorni scorsi, Razvan Marin è stato accostato al Milan, come possibile rinforzo per il centrocampo, dopo che la dirigenza rossonera aveva avuto un summit sia con il suo agente, lo stesso di Tatarusanu, che con il presidente del Cagliari, Giulini.

Difficile pensare, oggi, che l’ex Ajax sia un obiettivo del Milan: il calciatore ha già una valutazione importante, superiore ai 15 milioni di euro. E’ un profilo che piace ma gli sforzi, in questo momento, sono concentrati altrove.

Come raccontato, il Milan sta trattando con il Brescia l’acquisto a titolo definitivo di Sandro Tonali. Con la permanenza di Bennacer, Kessie e dell’italiano è molto probabile che il quarto centrocampista sarà un profilo più giovane.


Leggi anche:


Le parole di Marin

Nel frattempo sono arrivate le parole di Razvan Marin, che spazzano via ogni dubbio. Il calciatore non ha alcuna intenzione di lasciare il Cagliari: “Voglio giocare un altro anno qui – ammette il calciatore ai microfoni di Digi Sport Special -. C’erano squadre di Serie A e non solo interessate a me, ma non ho fretta, voglio fare un’ottima stagione e avere continuità”.


Leggi anche:


Attenzione a Pobega

Prima di affondare il colpo su un quarto centrocampista, che non sarà Meite, che non verrà riscattato e farà così ritorno al Torino, il Milan – come detto sopra – dovrà risolvere la questione Sandro Tonali. Senza l’acquisto del classe 2000 le prospettive per il centrocampo cambierebbero. Oggi però la priorità è il giovane italiano, che il Milan non ha voglia di perdere e sta provando a tenerlo in rosa, alle giuste cifre, dopo una stagione non proprio esaltante.

Attenzione, inoltre, alla situazione legata a Tommaso Pobega, che farà ritorno alla base dopo l’ottima stagione con la maglia dello Spezia. Verrà valutato da Stefano Pioli, che deciderà se puntare su di lui o meno.