Sportmediaset – Milan, ancora viva l’opzione Marin

Nonostante le dichiarazioni recenti il Milan continua a seguire il talento del Cagliari come opzione per il centrocampo.

Razvan Marin
Razvan Marin (©Getty Images)

Non sembra essere una priorità, ma il Milan probabilmente dovrà agire anche a centrocampo in fatto di rinforzi. Dal termine dell’ultimo campionato i rossoneri hanno deciso di lasciar tornare a Torino il francese Souahilo Meite, centrocampista in prestito che non ha convinto la società a riscattarlo.

Dunque un mediano in più farebbe comodo, visto che il Milan di Pioli affronterà la fase a gironi di Champions League dopo tante stagioni e si prospetta l’esigenza di una rosa lunga. Il nome più caldo per rimpolpare la mediana resta quello di Boubacar Kamara, talento del Marsiglia in scadenza nel 2022.

Ma in attesa di novità su questo fronte, il Milan tiene viva un’opzione dalla Serie A. Come riferito oggi dalla redazione di Sportmediaset c’è ancora l’ipotesi di ingaggiare il talentuoso Razvan Marin, centrocampista rumeno in forza al Cagliari.


Leggi anche:


Marin al Milan in caso di rottura con Tonali

Marin è un classe ’96 che è stato apprezzato da tutti nella sua prima stagione in Serie A. Dopo un avvio difficile è riuscito a migliorare le proprie prestazioni e sospingere il Cagliari verso la salvezza, soprattutto con l’arrivo di mister Semplici in panchina.

Inoltre Marin è stato appena riscattato dall’Ajax: il Cagliari ha pagato 10 milioni di euro per trattenere il rumeno, che sarà di fatto la guida del centrocampo sardo anche nel 2021-2022. A meno che non arrivi una proposta importante da parte di qualche altro club.

Lo stesso calciatore nelle ultime ore ha affermato di volersi imporre a Cagliari e di restare un’altra stagione sull’isola per migliorarsi e crescere ulteriormente. Ma il mercato potrebbe cambiare le cose rapidamente. Il Milan ci pensa, ma più che un sostituto di Meite potrebbe rappresentare un’alternativa a Sandro Tonali.

Rossoneri ancora non sicuri di riscattare Tonali, visto che l’accordo con il Brescia stenta ad arrivare. Paolo Maldini, se la rottura con la società di Massimo Cellino fosse insansabile, virerebbe dunque su Marin. Il Cagliari lo valuta intorno ai 20 milioni, ma l’inserimento di qualche contropartita tecnica potrebbe far abbassare le pretese.