Tottenham, salta Gattuso | Arriva un ex obiettivo del Milan?

Niente Tottenham per Gattuso, bocciato completamente dai tifosi. Paratici deve cercare un altro allenatore. Nella lista c’è anche Rangnick.

Gattuso Rino
Gennaro Gattuso (©Getty Images)

Non sarà Gennaro Gattuso il prossimo allenatore del Tottenham. La protesta dei tifosi sui social network con l’hashtag #NoToGattuso ha avuto effetto.

Nel mirino alcune dichiarazioni passate di Rino riguardanti razzismo, matrimoni gay e ruolo delle donne nel calcio. Il tecnico calabrese è stato accusato di razzismo, omofobia, misoginia e sessismo. Inoltre, la tifoseria degli Spurs non ha dimenticato quando da giocatore del Milan in una partita di Champions League contro il Tottenham litigò con Joe Jordan arrivando a mettergli le mani al collo.

Fabio Paratici, nuovo direttore sportivo del club londinese, voleva Gattuso dopo il naufragio dell’ingaggio di Paulo Fonseca e invece dovrà prendere un altro allenatore. Secondo quanto riportato da Sky Sport, i maggiori candidati alla panchina adesso sono Ernesto Valverde e Ralf Rangnick.

Rangnick è una vecchia conoscenza del Milan, visto che sembrava destinato a sostituire Stefano Pioli al termine della stagione 2019/2020. Il tedesco veniva da un’esperienza positiva al Lipsia, dove era stato sia allenatore che dirigente, e Ivan Gazidis era molto tentato a fare una rivoluzione puntando sul suo fiuto per i giovani talenti. Ma poi vinse la linea Maldini-Massara, con la conferma di Pioli rivelatasi azzeccata dato che la squadra si è poi qualificata in Champions League.

Al Tottenham piace anche Erik ten Hag, ma è difficile da ingaggiare visto che è sotto contratto con l’Ajax. Molto gradito pure Roberto Martinez, attuale commissario tecnico del Belgio e anch’egli non facile da liberare