Calhanoglu all’Inter, un’altra macchia: “Non ha avvisato il Milan”

Le parole di Marchetti che mettono ancor più in difficoltà la posizione di Calhanoglu, il quale ha deciso di lasciare il Milan per l’Inter

Pioli e Calhanoglu
Pioli e Calhanoglu (©Getty Images)

Non si parla d’altro che di Calhanoglu in queste ore. Ieri sera l’accelerata clamorosa dell’Inter, che ha deciso di prendere il turco per sostituire, almeno per il momento, Christian Eriksen. L’offerta dei nerazzurri è di poco superiore a quella proposta dal Milan per il rinnovo: 5 milioni più bonus, stando alle indiscrezioni di queste ultime ore. Il turco è atterrato questa sera a Milano: è rientrato dalla pessima figura a Euro 2020 e domani si dirigerà alla sede dei nerazzurri per firmare il nuovo contratto.

Oltre al tradimento di esser passato dall’altra parte di Milan, iniziano a circolare voci anche di un comportamento tutt’altro che esemplare nei confronti dei rossoneri, un club che lo ha sempre difeso nei momenti difficili e che gli ha sempre dato fiducia. Come riportato da Luca Marchetti a Sky Sport, infatti, sembra che Calhanoglu non abbia avvisato i rossoneri dell’offerta dell’Inter: “Da quello che sappiamo, lui non ha detto nulla al Milan dell’offerta di un’altra squadra. Ha accettato l’offerta per il prossimo anno“, le parole del giornalista che rischiano di creare ulteriori polemiche intorno alla questione.