Nuovo trequartista, il Milan non ha fretta: “Rafinha o altri esuberi”

Il Milan valuta gli esuberi delle big per sostituire Calhanoglu, fra i nomi spunta fuori anche quello dell’ex Inter

Rafinha
Rafinha (©Getty Images)

Dopo Donnarumma, il Milan perde anche Calhanoglu. Un po’ a sorpresa, dopo la fine dell’Europeo con la sua Turchia, il calciatore ha deciso di accettare l’offerta dell’Inter, mentre Maldini e Massara, informati solo da terzi, aspettavano la risposta alla proposta di rinnovo. Per un milione in più e qualche bonus, il centrocampista ha deciso di voltare le spalle al club che lo ha sempre sostenuto, soprattutto nei momenti più difficili; e anche a Pioli, l’allenatore che ha rilanciato la sua carriera dopo mesi a livelli davvero terribili.

E adesso? Il Milan deve lanciare un segnale, ma non c’è fretta. Bisogna prendere un sostituto del turco e al momento non c’è un obiettivo unico e preciso, come sottolineato da Gianluca Di Marzio. “Il Milan valuterà gli esuberi delle big, come ad esempio Ziyech del Chelsea o anche Rafinha del Psg. I rossoneri non hanno individuato un giocatore in particolare“, le parole del giornalista. Che, quindi, oltre al nome noto di Ziyech, ha tirato fuori un altro possibile obiettivo, che è fra l’altro un ex giocatore dell’Inter. Rafinha, scuola Barcellona e fratello di Thiago Alcantara, la scorsa estate si è trasferito a Parigi dove però non ha trovato molto spazio.