L’ex rossonero su Locatelli: “Al Milan si intestardiva. Preferisco lui a Verratti”

L’ex attaccante del Milan, Fabio Borini ha rilasciato delle interessanti dichiarazioni sull’ex compagno in rossonero, Manuel Locatelli

Manuel Locatelli
Manuel Locatelli (©Gettyimages)

Le prestazioni di Manuel Locatelli con l’Italia di Roberto Mancini stanno facendo un gran scalpore. Il giovane centrocampista, ex rossonero, sta dando il meglio di sè in campo, mettendo in mostra le sue migliori qualità nella competizione degli Europei. Non da poco la sua bella doppietta contro la Svizzera che lo ha incoronato come pedina essenziale del gioco del CT Mancini.

A parlare di lui e del suo exploit è stato Fabio Borini, suo ex compagno al Milan. L’attaccante, che adesso gioca in Turchia al Faith Karagümrük, è stato intervistato ai microfoni di Sky Sport e ha riservato parole di stima all’ex compagno: “Locatelli ha iniziato un grande Europeo e magari non pensava di essere così protagonista. Fa scelte giuste, molto dirette”.


Leggi anche:


Borini ha continuato rivelando alcuni retroscena di quando sia lui che Locatelli giocavano al Milan. Questo ha sottolineato la grande voglia di far bene del giovane centrocampista adesso del Sassuolo: “Al Milan si vedeva che aveva grande personalità, non è uno che si affossa sull’errore ma si intestardisce per fare meglio”.

Non poteva mancare un accenno al gran interesse della Juventus per Locatelli, che in questa sessione estiva di calciomercato sta tentando si strapparlo al Sassuolo: “Se la Juve lo cerca c’è un motivo e qualunque strada prenderà farà bene”.

Fabio Borini ha concluso esprimendo la sua preferenza riguardo all’utilizzo in campo di Locatelli rispetto a Verratti. Mancini è infatti chiamato a fare una difficile scelta, adesso che il centrocampista del Paris Saint Germain ha recuperato dall’infortunio. Ebbene, Borini non ha dubbi: “Se dovessi scegliere metterei lui e non Verratti perchè ha tanta fiducia e più partite nelle gambe”.