Milan, quattro centrocampisti per Pioli: non solo Kessie-Bennacer

Si delinea il centrocampo del Milan. Alle spalle di Kessie e Bennacer, potrebbero esserci Bakayoko e Sandro Tonali. Il punto sulla mediana di Pioli

Franck Kessie
Franck Kessie (© Getty Images)

Prende sempre più forma il centrocampo 2021/2022 del Milan di Stefano Pioli. I rossoneri, come era ovvio, ripartiranno da Franck Kessie e Ismael Bennacer. La dirigenza è a lavoro per blindare l’ivoriano ma un suo addio è davvero da escludere, così come quello dell’algerino. Saranno loro i due titolari del centrocampo del Milan.

Alle loro spalle – salvo clamorosi colpi di scena – ci sarà ancora Sandro Tonali. Milan e Brescia sono vicini ad un accordo totale, per la permanenza in rossonero del giovane giocatore italiano. Maldini e Massara vogliono continuare a puntare su di lui ma a cifre diverse. L’affare è pronto ad andare in porto con lo sconto più i cartellini dei giovani Olzer e Colombo. Per l’attaccante, che piace tanto a Pippo Inzaghi, è possibile un trasferimento in prestito biennale, anche perché i rossoneri non vorrebbero perderlo definitivamente.

Serve anche un quarto centrocampista. Stefano Pioli ha le idee chiare e vuole ripartire con almeno quattro mediani di ruolo, per non dover essere chiamato ad adattare Rade Krunic nel ruolo. Come raccontato, Meite non verrà riscattato e farà ritorno al Torino.


Leggi anche:


Viva l’idea Bakayoko

L’idea  – di cui vi abbiamo parlato – che sta prendendo sempre più piede in queste ore è quello di Tiemoue Bakayoko. Il centrocampista dopo il prestito al Napoli sarebbe ben felice di tornare a vestire la maglia del Milan. I rapporti con il Chelsea – con cui ci sono in ballo altre trattative – potrebbero favorire il nuovo approdo in rossonero. Come conferma Tuttosport, Bakayoko potrebbe trasferirsi al Diavolo con la formula del prestito. E’ evidente che prima serva il rinnovo di almeno un’altra stagione per favorire questa formula.

Discorso diverso merita Pobega. Il giovane italiano ha fatto benissimo allo Spezia e verrà valutato da Stefano Pioli nei primi giorni del ritiro: sarà il mister a decidere se confermare o meno il calciatore.