Da Donnarumma a James Rodriguez | Ancelotti: “Ho parlato con Maldini”

Carlo Ancelotti torna a parlare di Milan. L’ex tecnico dei rossoneri, oggi alla guida nuovamente del Real Madrid, ha commentato l’addio di Donnarumma e ha detto la sua su James Rodriguez

Carlo Ancelotti (© Getty Images)

In una lunga intervista rilasciata a ‘Il Giornale’, Carlo Ancelotti ha parlato anche di Milan. L’ex tecnico dei rossoneri, oggi nuovamente sulla panchina del Real Madrid, ha commentato l’addio di Gianluigi Donnarumma, che ad ore sarà ufficialmente un nuovo calciatore del Psg: “Ho parlato – afferma Carlo Ancelotti – con Paolo Maldini e gli ho espresso il mio compiacimento, è stata una scelta che ha fatto rumore”.

Colpo Maignan – “Lo conosco, quando ero al Psg, era un ragazzo, e intuendone le doti, lo facevo allenare spesso con la prima squadra. È un tipo molto freddo, essenziale nella tecnica. Vedrete, non sarà mai spettacolare, sarà sempre molto concreto e utile”

Milan su James Rodriguez – “Un talento purissimo, un grande calciatore. Ha avuto qualche problema fisico e il suo contributo alla causa è stato perciò ridotto”


Leggi anche:


Telefonata a Berlusconi – “Quando ho letto del ricovero del presidente Berlusconi, ho chiamato Galliani per avere notizie e lui mi ha incoraggiato a telefonargli. Ne sono uscito molto rassicurato.

Sa, dopo i saluti, la prima domanda che mi ha fatto? Mi ha chiesto: Carlo, cosa ne pensi della costruzione dal basso che va tanto di moda nel calcio di oggi? E io gli ho risposto: Presidente, dipende dai piedi dei difensori. E lì ho capito che stava bene”.