Italia-Austria, Highlights Euro 2020: gol e sintesi partita | Video

Euro 2020, Italia-Austria: la cronaca con gli highlights del match di ottavi di finale disputato a Wembley sabato 26 giugno 

Italia Austria
Italia-Austria, il gol di Pessina (Getty Images)

Ventimila spettatori accolgono Italia e Austria a Wembley per il secondo match di ottavi di finale di Euro 2020. Primo tempo giocato a ritmi elevati. Sono gli azzurri a fare la partita con l’Austria che, tuttavia, non pensa solo a difendersi. La prima occasione da gol arriva al 17′ con una conclusione da fuori area di Barella respinto di piede da Bachmann. L’Italia continua ad attaccare e al 31′ ecco la seconda chance per il vantaggio con il tiro di Immobile da fuori area che impatta sull’incrocio dei pali. Un’autentica prodezza quella dell’attaccante azzurro con un traiettoria imprevedibile e imparabile per il portiere. Per l’Austria un unico tentativo con Arnautovic che tira in corsa dalla distanza in curva.


Leggi anche 


Italia-Austria, il secondo tempo

E’ un’altra Austria quella in campo nella ripresa. La partita degli azzurri cambia quando l’arbitro concede una pericolosa punizione dal limite che Alaba conclude di poco alta sulla traversa. Lo scampato pericolo toglie tranquillità all’Italia e dà coraggio all’Austria che prima impensierisce Donnarumma con un tiro di Sabitzer di poco fuori poi va addirittura a segno con Arnautovic di testa. Fortunatamente però per gli azzurri, l’attaccante parte in fuorigioco prima dell’incornata che manda la palla in rete dopo aver toccato la traversa.  L’Italia continua a vacillare ma tiene e nel finale i minuti scorrono pieni di tensione fino al 95′ quando il triplice fischio dell’arbitro sancisce la conclusione del match e l’epilogo ai supplementari.

I supplementari

Dopo un secondo tempo di sofferenza al 95′ l’Italia sblocca il risultato con Chiesa. L’attaccante della Juve riceve palla da Spinazzola, finta su Laimer e conclusione incrociata che non lascia scampo a Bachmann. Gran bel gol. Serviva una prodezza agli azzurri ed è arrivata in un momento delicatissimo.

PER IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DI ITALIA-AUSTRIA | CLICCA QUI 

Una mazzata per l’Austria che subisce il colpo e nel finale del primo tempo supplementare incassa il raddoppio con Pessina, letale nel superare il portiere con una conclusione ravvicinata su assist da terra di Acerbi.

L’Austria ha il merito di continuare a crederci nonostante il doppio svantaggio. Il secondo tempo supplementare è interamente di marca austriaca. Schaub impegna Donnarumma da fuori. Ci prova anche Sabitzer ma spreca da distanza ravvicinata. Il gol è nell’aria e al 114′ l’Austria meritatamente accorcia con un colpo di testa in tuffo di Kalajdzic che beffa Donnarumma sul primo palo. Gli ultimi minuti sono di autentica sofferenza. Al 118′ Chiesa supera in pallonetto Bachmann ma Trimmel salva sulla linea. Mancini invita alla calma i suoi. Dopo un minuto di recupero, arriva il triplice fischio. L’Italia vince 2-1. Siamo ai quarti contro Portogallo o Belgio.