Calciomercato Milan, l’attaccante non arriva: “Possibilità minime”

Sembra sfumare il colpo in arrivo dalla Francia. Il Milan non è più in pole per l’acquisto del giovane attaccante.

Francia U-21
La Francia U-21 (Getty Images)

Tanti i tavoli e le trattative aperte in questa fase da parte del Milan. Si lavora in particolar modo per migliorare il reparto offensivo rossonero, con l’innesto di calciatori che abbiano caratteristiche specifiche: funzionali al gioco di mister Pioli e utili in prospettiva.

In tal senso il Milan per settimane ha seguito molto da vicino un giovanissimo calciatore francese. Un fantasista, abile a giostrare su tutto il fronte dell’attacco, che avrebbe potuto impreziosire e ringiovanile il reparto offensivo futuro.

Si tratta di Amine Adli, attaccante classe 2000 che gioca nel Tolosa. Di Adli si parla molto bene, come di un predestinato e futuro titolare della Nazionale transalpina. Nell’ultima stagione in Ligue 2 si è contraddistinto come uno dei migliori calciatori del torneo.


Leggi anche:


Adli non giocherà al Milan: resta in Francia

Nelle scorse settimane si è addirittura parlato di un Milan molto vicino all’accordo per Adli. Prime offerte inviate al Tolosa e la possibilità di chiudere la trattativa entro il mese di giugno. Tutto invece appare più complicato secondo le indiscrezioni riportate da Calciomercato.it.

Pare che il Milan non sarà la prossima squadra del ventunenne fantasista francese. O meglio, dalla Francia si dice che i rossoneri siano ancora nella short-list delle squadre realmente interessate, ma difficilmente Adli sceglierà un trasferimento in Italia.

Amine Adli
Amine Adli (foto Instagram)

Il ragazzo ha preso la sua decisione definitiva: vuole restare in Francia e sceglierà la sua prossima destinazione solo tra le offerte che giungeranno dalla Ligue 1. Infatti qualche giorno fa Adli avrebbe rifiutato anche le avance dell’Arsenal.

E’ opinione comune, di Adli e del suo entourage, che la mossa migliore per la sua carriera sia quella di non andare all’estero immediatamente, bensì di restare in patria e crescere ancora con un club di maggior livello. In pole dunque ad oggi c’è il Lille, campione di Francia e molto interessato al talento classe 2000. Per il Milan se ne riparlerà in futuro.