Giroud al Milan: le ultime sull’arrivo del centravanti

Olivier Giroud è atteso a Milano tra domani e dopodomani. Nessun intoppo, il centravanti francese svolgerà le visite mediche nelle prossime ore, prima di firmare il contratto che lo legherà al Milan per i prossimi due anni

Olivier Giroud
Olivier Giroud (© Getty Images)

Olivier Giroud non è sbarcato nella serata di domenica, come molti pensavano,  ma nessun problema. L’attaccante francese è destinato a vestire la maglia del Milan: è lui il prescelto per ricoprire il ruolo di co-titolare di Zlatan Ibrahimovic. L’affare con il Chelsea – come vi abbiamo raccontato – è stato definito: ai londinesi andranno 2 milioni di euro, di cui uno certo e un altro di bonus. I ritardi sono stati legati proprio al milione di bonus, con il club campione d’Europa che pretendeva garanzie maggiori.

Ora, risolte le ultime questioni burocratiche e organizzato il volo per l’Italia, Giroud sarà a Milano per svolgere le visite mediche e mettere nero su bianco. Guadagnerà circa 3,5 milioni di euro netti per due stagioni ma ci sarà un’opzione per il terzo anno.


Leggi anche:


A Milano entro 48 ore

Come riporta La Gazzetta dello Sport, l’attaccante classe 1986 sbarcherà in città tra la giornata di domani e mercoledì ma non si unirà al gruppo fin da subito.

Avendo partecipato agli Europei, è plausibile che dopo qualche altro giorno di vacanza, sarà a Milanello, come Mike Maignan, il prossimo 26 luglio. Stefano Pioli avrà così il suo bomber, con cui lavorare, preparare gli schemi in vista della nuova stagione, aspettando chiaramente Zlatan Ibrahimovic.

Lo svedese vuole esserci alla prima giornata di campionato, ma con un Olivier Giroud in più rosa non occorrerà affrettare i tempi. A giorni tornerà a correre, prima del suo rientro in campo.

Questa, inoltre, sarà anche la settimana del ritorno a Milanello di Brahim Diaz. Anche in questo caso, con il Real Madrid, è tutto fatto. Lo spagnolo, che tornerà in prestito, con diritto di riscatto e contro-riscatto, è in attesa del via libera per vestire nuovamente il rossonero. Il calciatore, che si sta allenando con il Real Madrid, non vede l’ora di riabbracciare Pioli. Poi non è da escludere che arrivi anche Fodé Ballo-Touré