Milan, i dettagli dell’offerta per Bondo: cosa manca per chiudere

Il Milan fa sul serio per il giovanissimo centrocampista francese. Ecco cosa manca per l’accordo definitivo.

Bondo
Warren Bondo (foto Twitter)

Nei prossimi giorni il Milan vuole chiudere ufficialmente per il settimo colpo della sua estate di calciomercato. Stavolta si tratta di un acquisto di prospettiva, un giovane talento che mister Pioli valuterà se inserire immediatamente in prima squadra o inviare inizialmente in Primavera.

Si tratta del francese Warren Bondo, talentuoso centrocampista che sa giocare sia in posizione di esterno che in una zona più centrale del campo. Classe 2003, elemento duttile e di grande prospettiva, è stato individuato dagli ‘scout’ del Milan come un prospetto dal sicuro avvenire.


Leggi anche > Maldini vuole subito Bondo


Secondo il giornalista Nicolò Schira, il Milan avrebbe fatto importanti passi avanti per l’ingaggio di Bondo. Offerta ufficiale già inviata ai francesi del Nancy, squadra proprietaria del cartellino del 18enne francese.

Sul piatto una proposta da 700 mila euro come parte fissa, più svariati bonus che avvicineranno l’intera somma ai 2 milioni di euro richiesti per il cartellino di Bondo. Alcuni bonus sono facilmente raggiungibili, come 400 mila euro alla terza presenza ufficiale del centrocampista con la maglia rossonera.

 

Il Nancy però pretende una percentuale sulla futura rivendita di Bondo. Un piccolo introito a proprio favore in proiezione futura. Sembra essere questa l’ultima condizione per sbloccare la trattativa ed avvicinare definitivamente il centrocampista transalpino alla rosa del Milan.