Calciomercato Milan, ostacolo per Bondo: il Nancy non abbassa le pretese

Il club francese non fa sconti per il suo gioiellino e ha deciso la cifra. I rossoneri, forti di un accordo di massima col giocatore, contano di chiudere a cifre più basse.

Warren Bondo
Warren Bondo (foto Instagram)

Il mercato non si ferma un attimo e il Milan continua a guardare ai giovani prospetti, cercando soprattutto in Francia. Oltre ad occuparsi delle cessione degli esuberi e delle ultime pedini da inserire per completare la rossa da mettere a disposizione di Stefano Pioli, la dirigenza rossonera ha intenzione di mettere a segno qualche colpo per il futuro e ringiovanire progressivamente la rosa.

In questo senso ci sono novità riguardo uno dei baby obiettivi di Maldini, il 17enne centrocampista del Nancy, Warren Bondo. Il gioiellino piace molto al Milan che vuole anticipare la concorrenza sul mercato e tesserarlo prima possibile. Si tratta di un ottimo profilo in prospettiva, ma che potrebbe tornare utile anche da subito, nel caso arrivasse in questa finestra di mercato in questa finestra di mercato.


Leggi anche:


La richiesta del Nancy

Secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb, l’ostacolo alla trattativa consiste nella richiesta del Nancy che vorrebbe 1,5-2 milioni di euro per liberare il classe 2003. Il ragazzo va in scadenza nel 2022 e i rossoneri possiedono già un accordo di massima con lui. E’ molto probabile che nei prossimi giorni il Diavolo torni nuovamente all’assalto con un’offerta al club francese.

Dopo gli arrivi di Maignan, Giroud e Ballo-Touré, il Milan attualmente è alle prese con diverse questioni, dal rinnovo di Kessie all’arrivo di un trequartista di primo livello che possa sostituire degnamente Hakan Calhanoglu. Dopo aver risolto queste situazioni è probabile che si proverà a centrare anche il colpo Warren Bondo.