Nuovo Stadio, il rivale di Sala alle elezioni è a favore del progetto

Si avvicinano le elezioni comunali di Milano, e il candidato di centrodestra, rivale di Sala, si è esposto a favore della costruzione del nuovo stadio di Milan e Inter 

San Siro
San Siro (©Getty Images)

A breve avranno luogo le elezioni per il nuovo sindaco di Milano, e come spiega Calcio e Finanza, uno dei temi caldi e più cruciali della campagna elettorale dei candidati sarà sicuramente la questione attorno alla costruzione del nuovo stadio di Milan e Inter. A proposito di ciò, si è esposto Luca Bernardo, candidato di centrodestra e primo rivale di Beppe Sala, attuale primo cittadino di Milano.


Leggi anche:


Bernardo ha parlato chiaro, e si è subito schierato a favore della costruzione del nuovo impianto. Secondo il candidato il progetto del nuovo stadio è da sviluppare non soltanto per la costruzione dell’impianto in sè, ma anche e soprattutto per la riqualificazione dell’area adiacente. Questa la dichiarazione di Bernardo: “Noi siamo di fronte a un’area che di giorno è desolata e deserta e di sera è pericolosa. Io credo che quella debba diventare una parte del quartiere centrale e dove le persone – non solo i milanesi ma anche chi viene dall’estero – debbano vivere”.

Luca Bernardo si espone quindi in prima linea sfidando il sindaco Sala sulla questione. Quest’ultimo si è sempre mostrato più cauto, soprattutto per le possibili conseguenze ambientali che i lavori possono causare nell’area attorno al nuovo impianto. Sono diverse le fazioni contrarie alla costruzione dello stadio: una delle principali è proprio quella che teme la distruzione dell’area verde attorno al Meazza, che priverebbe la città di cinque ettari di parco piantumato.