Olimpiadi, Costa d’Avorio eliminata: Kessie torna a Milanello

Franck Kessie deve dire addio al sogno di portare a casa una medaglia olimpica. Rientrerà ora a disposizione del Milan.

Oyarzabal e Kessie
Oyarzabal e Kessie (Getty Images)

Si ferma ai quarti di finale il sogno della Costa d’Avorio di entrare nella storia dei Giochi Olimpici. La nazionale di calcio maschile africana è stata sconfitta oggi dalla Spagna, nello scontro diretto valido per il torneo in corso di Tokyo 2020.

Niente da fare dunque per Franck Kessie e compagni, che speravano di portare a casa una medaglia di prestigio dopo l’ottimo girone disputato. Un match clamoroso quello odierno al Miyagi Stadium di Rifu, terminato sul punteggio di 5-2 per gli spagnoli.

E pensare che la Costa d’Avorio era ad un passo dalla qualificazione. Al 90′ minuto Gradel portava avanti gli ivoriani sul 2-1 (nel primo tempo reti di Bailly e Dani Olmo). Ma a tempo scaduto il grande protagonista Rafa Mir pareggiava i conti portando tutti ai supplementari.

Dominio iberico nell’extra-time, con altre due reti di Rafa Mir ed un calcio di rigore di Oyarzabal. Il rossonero Kessie ha disputato tutti i 120 minuti, senza però finire sul tabellino dei marcatori. Una buona notizia per il Milan, che riavrà presto a disposizione il ‘Presidente’. Kessie non avrà giorni in più di ferie, bensì si aggregherà ad inizio settimana al ritiro estivo della sua squadra.