Milan, affare fatto: Hauge all’Eintracht, confermate le cifre

Definito il passaggio di Hauge all’Eintracht Francoforte: domani sarà in Germania, confermate le cifre di questa operazione

Hauge
Jens Petter Hauge (©Getty Images)

Non ci sono più dubbi: il Milan ha ceduto Hauge all’Eintracht Francoforte. L’operazione è stata ulteriormente definita in queste ore, come rivelato da Fabrizio Romano sul suo account Twitter. L’ex Bodo/Glimt, totalmente fuori dai piani di Stefano Pioli (che non lo ha convocato per le ultime amichevoli contro Nizza e Valencia), ripartirà dalla Germania, in un campionato che potrebbe valorizzare meglio il suo talento rispetto alla Serie A. Domani sarà in Germania, lunedì le visite mediche, dopodiché arriverà l’ufficialità. Sicuramente per i rossoneri può diventare un rimpianto: Hauge è un ragazzo con delle qualità indiscutibili, la cessione è una scelta coraggiosa e difficile ma a quanto pare inevitabile. Non sono d’accordo i tifosi, o comunque la maggior parte: sui social tantissimi post contro questa decisione di Maldini e Massara.

Si tratta di un sacrificio necessario. Il Milan non ha ancora completato il proprio calciomercato: dopo aver solo speso (e, al massimo, risparmiato gli ingaggi di Calhanoglu e Donnarumma), adesso era arrivato il momento di fare cassa. Dalla cessione di Hauge all’Eintracht i rossoneri incassano 12 milioni di euro: non abbiamo notizia al momento in merito alla formula d’acquisto, qualcuno aveva ipotizzato il prestito con obbligo di riscatto ma potrebbe essere anche a titolo definitivo. Un’altra cosa interessante da scoprire è l’eventuale inserimento di una clausola di riacquisto in favore del Milan o una percentuale sulla futura rivendita.