Milan, le amichevoli con il Real Madrid: l’impresa di Inzaghi, il primo gol di Higuain

Milan e Real Madrid tornano ad affrontarsi in amichevole a tre anni di distanza dall’ultimo confronto. I precedenti nell’ultimo decennio tra le due squadre in match non ufficiali 

Milan Real Madrid
Milan-Real Madrid (Getty Images)

E’ l’appuntamento clou del precampionato del Milan atteso, domenica 8 agosto alle ore 18, a Klagenfurt in Austria dal Real Madrid di Carlo Ancelotti, tornato sulla panchina delle Merengues dopo l’esperienza in Premier League con l’Everton.

Una grande classica del calcio europeo quella tra Milan e Real Madrid. Tra la fine e l’inizio dello scorso decennio le due squadre si sono affrontate nella fase a gironi in due edizioni di fila di Champions League. Nel 2009, l’impresa dei rossoneri al Bernabeu con il 2-3 siglato da Pato nel finale con Kakà alla prima da avversario cui l’1-1 a San Siro nel ritorno. Nel 2010, il Real di Mourinho si impone 2-0 in casa con i gol di Ronaldo e Ozil. Due settimane dopo, la doppietta di Inzaghi porta il Milan sul 2-1 prima del pari di Pedro Leon al 94′.

Quella del 3 novembre 2010 è stata l’ultima sfida ufficiale tra Milan e Real. Da allora sono seguiti quattro partite amichevoli, due delle quali nella International Champions Cup.


Leggi anche 


Milan-Real Madrid, i precedenti in amichevole

La prima sfida amichevole tra Milan e Real nello scorso decennio si è disputata allo Yankee Stadium di New York il 9 agosto 2012 per la International Champions Cup. Un’ estate difficile quella di nove anni fa per i rossoneri che un mese prima avevano ceduto al PSG, Ibrahimovic e Thiago Silva. Il Real domina e vince con un netto 5-1. A segno, Cristiano Ronaldo con una doppietta, Di Maria, Sergio Ramos e Callejon. Di Robinho, il gol del momentaneo pareggio con l’1-1 con cui si è chiuso il primo tempo.

Due anni dopo, il 30 dicembre 2014, Milan e Real Madrid tornano ad affrontarsi durante il ritiro invernale a Dubai. Stavolta a imporsi nettamente sono i rossoneri di Inzaghi per 4-2 con la doppietta di El Shaarawy e le reti di Menez e Pazzini. Del solito Cristiano Ronaldo il gol del momentaneo 2-1. A completare il tabellino, Benzema all’84’. Era un momento favorevole per il Milan di Inzaghi che aveva chiuso l’annata con la vittoria casalinga sul Napoli firmata Menez e Bonaventura. Il 2015, tuttavia, sarà un’annata negativa per il Milan che chiuderà il campionato con un deludente decimo posto e l’esonero dello stesso Inzaghi

Il 30 luglio 2015, il Milan di Mihajlovic affronta il Real a Shanghai per la ICC. Dopo 120 minuti sullo 0-0, si va ai rigori. Vincono le Merengues grazie al decisivo errore dal dischetto del 16enne Donnarumma che di lì a poco sarebbe diventato il portiere titolare del Milan scalzando Diego Lopez.

Tre anni fa, l’11 agosto 2018, l’ultima sfida tra Real e Milan al Trofeo Bernabeu. Per i Blancos, campioni d’Europa, la prima “ufficiale” senza Cristiano Ronaldo passato alla Juventus. Nel Milan di Gattuso, l’esordio di Higuain arrivato in rossonero proprio per far spazio a CR7 in bianconero. E’ proprio il Pipita a pareggiare con una conclusione da fuori area il gol in avvio di Benzema. Bale e Mayoral sanciranno il 3-1 finale per il Real. Nel Milan, ultima presenza in assoluto in quella partita per Carlos Bacca che di lì a poco sarebbe passato al Villareal a titolo definitivo.