Capello critica Donnarumma: “Senza riconoscenza verso il Milan”

Capello non condivide il modo con cui Donnarumma ha deciso di lasciare il Milan, trasferendosi al PSG senza far incassare un euro al club.

Capello Fabio
Fabio Capello (©Getty Images)

I tifosi del Milan non hanno assolutamente preso bene la scelta di Gianluigi Donnarumma di andarsene a parametro zero. Un gesto di grave irriconoscenza verso il club che lo ha cresciuto e riempito di soldi.

Le ultime dichiarazioni del portiere campano al Corriere dello Sport hanno ulteriormente innervosito i milanisti. Anche se lui continua a professare di essere ancora legato ai colori rossoneri, avendoli indossati e difesi per diversi anni, la tifoseria non perdona il suo comportamento.

Fabio Capello, che al Milan ha giocato e allenato vincendo molto, in un’intervista al quotidiano La Repubblica ha espresso il proprio pensiero sull’argomento Donnarumma: «L’addio di Lukaku all’Inter tecnicamente pesa come quello di Donnarumma al Milan. Ma Gigio non ha portato un euro al club, quindi fa più male. La riconoscenza per chi ti ha cresciuto, aiutando la tua famiglia, è dovuta».

Capello, come milioni di tifosi rossoneri, pensa che l’attuale estremo difensore  del PSG abbia mancato di riconoscenza verso il Milan. Andarsene a Parigi a titolo gratuito non è stata una condotta apprezzabile. Non è certo il primo a fare una simile mossa, abbiamo visto anche Hakan Calhanoglu e altri, però ci sono casi nei quali è certamente attaccabile tale comportamento.