Nazionale, Mancini chiama un rossonero

Roberto Mancini si appresta a diramare la lista dei convocati per i prossimi impegni della Nazionale italiana. Non dovrebbero esserci particolari sorprese. Solo Florenzi dovrebbe essere chiamato tra gli italiani del Milan

Roberto Mancini
Roberto Mancini (© Getty Images)

La grande stagione non è bastata a convincere Roberto Mancini a convocare Davide Calabria agli ultimi Europei. Il terzino del Milan, dopo aver firmato il rinnovo di contratto e superato l’infortunio, si è messo a disposizione di Stefano Pioli per la nuova annata. Nella testa del classe 1997, come in quella di ogni calciatore italiano, c’è l’azzurro.

Il campionato del giovane esterno è cominciato come aveva chiuso quello scorso, ad altissimi livelli. Contro la Sampdoria, Calabria, con la fascia di capitano al braccio, è stato praticamente perfetto per tutta la partita, risultando decisivo in occasione del gol della vittoria. E’ suo infatti l’assist per la rete di Brahim Diaz.

In casa Milan è arrivato Alessandro Florenzi. Un calciatore di spessore che aiuterà Calabria a crescere. L’ex Roma può giocare anche alto ma è evidente che sia stato acquistato per dare il cambio all’ex Primavera rossonero.

Oggi Calabria parte nettamente in vantaggio nelle gerarchie per il ruolo di terzino destro e questo potrebbe aiutarlo nell’essere notato da Roberto Mancini. Al momento, però, nulla sembra essere cambiato.


Leggi anche:


Florenzi unico rossonero

Come riporta La Gazzetta dello Sport, stamani, Florenzi dovrebbe essere l’unico giocatore del Milan convocato. Niente da fare anche per Alessio Romagnoli, protagonista in un ottimo pre-campionato.

Mancini continuerà al gruppo che ha conquistato gli Europei. I portieri saranno così Donnarumma, Sirigu, Meret e Gollini.

Tra i difensori, Florenzi, Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Chiellini, Bastoni, Emerson, Toloi, Biraghi, Mancini (Lazzari e Calabria).

A centrocampo, invece, spazio a Jorginho, Cristante, Barella, Pessina, Verratti, Pellegrini, Locatelli, Sensi e Grifo. In avanti, Chiesa, Berardi, Immobile, Belotti, Raspadori, Insigne, Bernardeschi, Politano e Zaniolo.

Può dunque essere il calciatore della Roma la grande novità rispetto agli Europei. L’Italia scenderà in campo contro Svizzera, Lituania e Bulgaria.