Milan, addio Castillejo | “Scelto l’erede di Calhanoglu e non solo”

Carlo Pellegatti ipotizza l’arrivo di altri due colpi, con la partenza di Castillejo. Scelto Faivre per il dopo Calhanoglu. Ecco chi può arrivare con la partenza dello spagnolo

Paolo Maldini e Samu Castillejo
Paolo Maldini e Samu Castillejo (© Getty Images)

Carlo Pellegatti, intervenuto sul proprio canale YouTube, ha fatto il punto sul mercato del Milan. Come è noto i rossoneri hanno messo le mani, finalmente, su Bakayoko. Il francese, che rafforzerà la mediana di Stefano Pioli, non dovrebbe essere però l’ultimo acquisto.

Si cercano ancora i giusti incastri per migliorare la trequarti. Il noto giornalista non ha dubbi è Faivre il prescelto per sostituire Hakan Calhanoglu. Si tratta con il Brest e le distanze tra le parti sarebbero colmabili. Il talento francese, però, potrebbe non essere l’unico acquisto. L’addio di Samu Castillejo, infatti, aprirebbe le porte ad un undicesimo arrivo, che potrebbe essere.


Leggi anche:


Il punto di Pellegatti

“Stop a Jesus Corona – esordisce Pellegatti -. Il Milan dopo averci provato, non va avanti, con il Porto che vuole 20 milioni, cifra lontana dall’offerta dei rossoneri che si sono fermati a 10 più bonus. Dunque addio a Corona ma si avanti per Roman Faivre. C’è una distanza colmabile con Stade Brest. Viene considerato, a livello tecnico e tattico, il successore di Calhanoglu. La trattativa è in corso, il giocatore vuole venire a Milano. Faivre, possiamo considerarlo l’ultimo acquisto dopo Bakayoko”.

Un’altra possibilità – “Ma se dovesse andar via Castillejo, potrebbe tornare sul mercato più probabilmente per Messias che per Adli, che non è considerata una priorità. Sembra però che il Torino abbiamo offerto 7 milioni di euro più 2 di bonus. Il Milan attende evoluzioni per la situazione Castillejo per muoversi”.

Addio Castillejo – “Cucurella sta andando al Brighton. Se dovesse andare in porto, ci sarebbe il denaro per chiedere Castillejo al Milan. Così potrebbe arrivare l’undicesimo acquisto rossonero, che potrebbe essere Messias. Sullo sfondo resta Adli”.