Ounas al Milan, trattativa non decollata: la ricostruzione

Il Milan ha fatto un tentativo per Ounas, esterno offensivo capace di fare anche il trequartista. Tuttavia, l’affare col Napoli non si è concretizzato.

Ounas
Adam Ounas (©Getty Images)

Il Milan negli ultimi giorni del calciomercato ha provato a bussare anche in casa Napoli per rinforzarsi. È stato fatto un tentativo per portare in rossonero Adam Ounas.

Paolo Maldini e Frederic Massara hanno provato a formulare un’offerta di prestito oneroso con diritto di riscatto. Tuttavia, la trattativa non è mai decollata. Dal club campano non è mai arrivata un’apertura per negoziare su questa base. Pertanto i dirigenti milanisti hanno virato su Junior Messias del Crotone, che firmerà una volta ultimate le visite mediche e il test per l’idoneità sportiva.


Leggi anche:


Calciomercato Milan, perché non è arrivato Ounas

Oggi La Gazzetta dello Sport spiega che il Napoli per la cessione di Ounas ha chiesto 18 milioni di euro più bonus. Un prezzo che per il Milan non era assolutamente congruo al valore del 24enne franco-algerino. Inoltre, non essendoci la possibilità di fare un’operazione in prestito veniva a mancare la base per approfondire la trattativa.

Maldini e Massara hanno fatto un tentativo, ma ben presto hanno capito che non c’era margine per andare oltre. Per ruolo e qualità tecniche, Ounas sarebbe stato utile a Stefano Pioli. È un esterno destro offensivo che sa giocare anche da trequartista. 4 gol e 4 assist nella scorsa stagione con la maglia del Crotone, dove ha giocato con Messias.

Luciano Spalletti, nuovo allenatore del Napoli, sembra intenzionato a puntare su di lui. Solamente un’offerta elevata avrebbe convinto la società partenopea a cedere l’ex calciatore del Bordeaux. Troppi i 18 milioni più bonus richiesti al Milan, che ha preferito spendere molto bene per il prestito con diritto di riscatto di Messias.