Retroscena Bernardo Silva: offerta del Milan

Stando a quanto riportano i colleghi di Times Sport, il Milan avrebbe provato a portare in Italia Bernardo Silva. Il calciatore portoghese avrebbe però rispedito al mittente la proposta del Diavolo

Bernardo Silva
Bernardo Silva (© Getty Images)

Tra i tanti profili accostati al Milan, in questa lunga e calda estate, c’è anche quello di Bernardo Silva. In Inghilterra, qualche giorno fa, hanno sganciato la bomba: i rossoneri sarebbero stati pronti ad acquistare il portoghese del Manchester City, in prestito biennale a circa 18 milioni di euro, con riscatto fissato a 30 milioni.

Un’operazione, considerando anche lo stipendio di ben 8 milioni di euro netti a stagione, che avrebbe pesato non poco alle casse del Diavolo. E’ evidente che il Milan guardi ad altri profili e lo dimostrano gli affari Adli e Messias, delle scorse ore.


Leggi anche:


Conferme su Bernardo Silva

Il ‘Times Sport’, però, svela un retroscena, che confermerebbe che qualche contatto tra i rossoneri e l’agente Jorge Mendes, per parlare di Bernardo Silva, ci sarebbe stato: la scorsa settimana, il Milan avrebbe, infatti, presentato un’offerta al giocatore. Offerta rispedita al mittente dal forte centrocampista, non interessato ad un trasferimento in rossonero.

Come scritto, Bernardo Silva preferirebbe un approdo in Spagna, al Barcellona. I blaugrana, però, oggi non possono operare sul mercato. Non è da escludere, dunque, che alla fine il calciatore rimanga a vestire la maglia dei Citizens.

Alla chiusura del calciomercato, ormai, mancano davvero poche ore. Appare difficile (ma non impossibile), che il Milan possa mettere a segno un altro acquisto, soprattutto se non dovesse essere ceduto Samu Castillejo.