Futuro Castillejo, arrivano conferme: “Offerta rifiutata”

Il futuro di Samu Castillejo per il momento sembra scritto. Niente Russia per l’esterno offensivo del Milan.

Castillejo
Samu Castillejo (© Getty Images)

Il trasferimento di Samu Castillejo in Russia non s’ha da fare. Nonostante negli ultimi giorni fossero piuttosto serie le voci su un passaggio dello spagnolo nel campionato dell’est europeo, sembra tutto ormai definitivamente saltato.

Il calciatore del Milan è ormai fuori dai piani tattico-tecnici di Stefano Pioli, tanto da essere stato lasciato fuori dalla lista per la Champions League assieme all’altro esubero Andrea Conti. Il club rossonero sta provando a trovargli una soluzione di trasferimento in questi giorni, sperando nei mercati ancora attivi.

Sembra però definitivamente sfumata l’opzione CSKA Mosca. Già in mattinata erano arrivate indiscrezioni sul rifiuto da parte di Castillejo, poco attratto dall’idea di andare a giocare nel campionato russo. Ma adesso anche il Milan avrebbe personalmente chiuso i dialoghi.


Leggi anche > Indiscrezione Milan: tentativo a vuoto per la stella spagnola


Le ultime indicazioni del cronista Nicolò Schira sembrano abbastanza chiare e definitive. Il Milan avrebbe rifiutato l’offerta del CSKA per Castillejo, giudicandola poco conveniente per tutti. Il club moscovita aveva proposto un prestito secco gratuito, senza clausole per il riscatto.

A queste condizioni il Milan preferisce non far partire Castillejo, a sua volta molto scettico sulla destinazione. Il numero 7 infatti sarebbe rimasto solo fino a giugno 2022 in Russia per poi rientrare da separato in casa a Milanello. Difficile a questo punto che spuntino nuove opzioni nelle prossime 24-48 ore.

 

L’ex Villarrea, che è stato cercato in estate da diverse società spagnole ed italiane, appare dunque pronto a restare in rosa. Proverà a giocarsi le sue chance, ma la concorrenza dei nuovi arrivati Florenzi e Messias potrebbero chiudergli ogni possibilità di tornare utile.