Altro rinforzo dal Chelsea: per affiancare Tomori

Il Milan potrebbe guardare al mercato dei calciatori, che vedranno scadere il contratto il prossimo 30 giugno. I rossoneri potrebbero dover fare i conti anche con l’addio di Alessio Romagnoli

Fikayo Tomori e Simon Kjaer
Fikayo Tomori e Simon Kjaer (© Getty Images)

Con la pausa per le nazionali, gli argomenti principali attorno al Milan, in questi giorni, sono quelli legati al calciomercato. Attenzioni puntate soprattutto sulla situazione contrattuale di Franck Kessie.

Il centrocampista ivoriano ieri è tornato a lavorare in gruppo e nonostante le promesse fatte le settimane scorse non ha ancora rinnovato il proprio accordo con il Milan. L’ex Atalanta non è l’unico con un contratto in scadenza il prossimo giugno: se per Simon Kjaer non si prevedono problemi, lo stesso non si può dire per Alessio Romagnoli. Il discorso per il capitano appare complicato, forse addirittura più di quello legato a Kessie.

Il rischio di perdere il difensore a zero è davvero altissimo e Lazio, ma anche Juventus, sono pronte ad approfittarne.

Se Romagnoli dovesse partire servirà un centrale all’altezza, che possa affiancare Simon Kjaer e Fikayo Tomori. Guardare ai prossimi svincolati può certamente essere una soluzione. Un’idea può essere legata a Boubacar Kamara, da tempo sul taccuino di Massara e Maldini. Ultimamente, però, il calciatore classe 1999 sta giocando più da mediano che da difensore centrale.


Leggi anche:


Occhi puntati in casa Chelsea

Acquistare all’estero sembra, comunque, essere la giusta soluzione, anche per via del Decreto Crescita che può dare una mano con i contratti.

Il profilo che può stuzzicare la fantasia dei tifosi è però un altro: Antonio Rudiger. Il tedesco è tornato protagonista con il Chelsea e il suo contratto in scadenza il prossimo giugno. Dalla Spagna riportano di un interessamento anche da parte del Real Madrid. Maldini e Massara conoscono molto bene il classe 1993 qualora andasse veramente in scadenza con i blues