Dalla Spagna: offerta da 40 milioni per il pupillo di Maldini

Una squadra della Premier League è pronta a formulare una proposta al Milan per uno dei titolari della formazione di mister Pioli.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©Getty Images)

Il Milan nelle ultime stagioni ha valorizzato diversi giovani presenti nel proprio organico e i maggiori club europei ne hanno messo nel mirino qualcuno. Non c’è solamente Franck Kessie a fare gola alle big.

Certo, l’ivoriano ha un contratto in scadenza a giugno 2022 e questo agevola tantissimo il trasferimento, però abbiamo visto che ci sono società che non si pongono tanti problemi a fare grandi offerte quando vogliono un giocatore. Il club rossonero presto potrebbe trovarsi tra non molto a fare i conti con proposte per Theo Hernandez, per esempio.


Leggi anche:


Mercato Milan, assalto Manchester City a Theo Hernandez?

Negli ultimi giorni si è parlato di un interessamento del Manchester City per Theo Hernandez. A Pep Guardiola serve un nuovo terzino sinistro, dopo la sospensione di Benjamin Mendy per le accuse di violenza sessuale. Uno dei profili graditi al club e all’allenatore è proprio il francese del Milan.

In Spagna sono state confermate le indiscrezioni giunte dall’Inghilterra. Il portale Todofichajes.com rivela che il Manchester City sarebbe pronto a presentare un’offerta già nella sessione invernale del calciomercato prevista per gennaio 2022. I Citizens sono pronti a proporre circa 40 milioni di euro per cercare di assicurarsi Theo Hernandez.

Ci sentiamo di dire che sicuramente un’offerta di questo tipo verrebbe respinta dal Milan. La dirigenza rossonera valuta il proprio terzino molto più di 40 milioni, stando a quanto trapelato finora. Inoltre, è altamente improbabile che Paolo Maldini e Frederic Massara decidano di vendere una delle stelle della squadra a metà stagione. Servirebbe una proposta veramente shock per far traballare la società dia via Aldo Rossi. 40 milioni non sono sufficienti.

Anzi, il Milan nelle prossime settimane punta a discutere di rinnovo con l’agente dell’ex Real Madrid. C’è la volontà di blindare sia lui che Ismael Bennacer, onde evitare che si ripetano casi simile a quelli che hanno riguardato Franck Kessie, Gianluigi Donnarumma, Hakan Calhanoglu.