Milan, riecco Giroud: il francese punta il Liverpool

Ieri la notizia della negatività al tampone di Olivier Giroud, precedentemente fermato dal Covid-19 asintomatico.

Giroud
Olivier Giroud (©Getty Images)

Ottima la notizia giunta ieri in casa Milan per concludere al meglio la pausa per le Nazionali ed avvicinarsi al rientro in campo. Olivier Giroud si è negativizzato: l’attaccante francese ha superato senza affanni il contagio da Covid-19 e ieri è risultato negativo all’ultimo test del tampone.

Stefano Pioli ritrova dunque alla vigilia della terza giornata di campionato un altro tassello importante. Non a caso Giroud, assieme al portiere suo connazionale Mike Maignan, è considerato il miglior colpo estivo rossonero. La doppietta al Cagliari non possono che confermare tale valutazione.

Ma come riferisce la Gazzetta dello Sport, difficilmente Giroud sarà a disposizione per la sfida di domani contro la Lazio. Il classe ’86 sta bene e si è allenato in maniera individuale negli ultimi giorni, ma proprio oggi dovrà sottoporsi ai controlli medici previsti dal protocollo, dunque si presenterebbe all’appuntamento praticamente senza allenamenti in gruppo.


Leggi anche:


Le soluzioni in attacco per Milan-Lazio

Giroud potrebbe dunque non essere neanche convocato per il big match di domani alle ore 18. Mister Pioli ha comunque le spalle coperte: Zlatan Ibrahimovic è pronto e vuole partire subito titolare; lo stesso tecnico del Milan oggi in conferenza stampa chiarirà la condizione atletica del campione svedese.

Se non sarà Ibra dal 1′ minuto, l’attacco del Milan anti-Lazio potrebbe inizialmente vedere Ante Rebic come prima punta atipica. Un ruolo che il croato comunque ha già occupato più volte in passato, scambiandosi la posizione con Rafael Leao (più largo a sinistra).

Giroud invece punta il Liverpool. La sua esperienza internazionale ad alti livelli, in particolare su territorio inglese, farà molto comodo al Milan. L’ex Chelsea dovrebbe tornare a disposizione per il debutto europeo del 15 settembre, gara attesa e molto delicata. Per non parlare del weekend prossimo dove spiccherà lo scontro diretto con la Juventus. Pioli sta recuperando tutte le sue armi e avrà dunque piena libertà di scelta in fase offensiva.