Calciomercato Milan, Kessie in bilico | 4 opzioni low-cost per sostituirlo

Con la vicenda Kessie ancora non risolta, il Milan deve necessariamente iniziare a muoversi per non farsi trovare impreparato nella prossima stagione

Maldini Massara Frederic
Paolo Maldini e Frederic Massara (©Getty Images)

E alla fine, telenovela fu. Quello che si voleva evitare in casa Milan, è invece nuovamente successo. Il rinnovo di Franck Kessie è ormai diventato un vero e proprio caso, con il giocatore in bilico tra il rimanere in rossonero o cambiare club.

L’intenzione di Maldini e Massara è quella di non ripetere una nuova vicenda come quella che ha visto protagonisti Gianluigi Donnarumma e Hakan Calhanoglu, andati via in questa sessione estiva di calciomercato a parametro con il contratto non rinnovato.

Kessie ha già rifiutato un’offerta dai rossoneri: 6,5 milioni di euro circa. L’ivoriano ne pretende almeno 8. Una cifra troppo alta per le casse del Milan, che cerca di trovare un accordo per la permanenza di Franck in squadra. Ma senza tirare troppo la corda, altrimenti c’è il rischio che si spezzi: la società non vuole farsi mettere i piedi in testa da nessuno. Su Kessie c’è il PSG, pronto ad offrirgli un ingaggio faraonico. Attenzione, però, anche al Chelsea di Abramovich.


Leggi anche:


Kessie va via? 4 nomi per sostituirlo

Kessie potrebbe partire già il prossimo gennaio, proprio per evitare che si liberi a costo zero il prossimo giugno. Con Adli già in pugno per la prossima stagione, il Milan deve iniziare a ragionare in ottica futura per mantenere alto il tasso tecnico del centrocampo di Stefano Pioli.

Un Milan senza Kessie avrebbe a disposizione in rosa giocatori di qualità come Bennacer, Tonali, Bakayoko e appunto Adli, con quest’ultimo però che potrebbe anche agire alle spalle della prima punta. Potrebbe dunque servire un’altra pedina in mediana: abbiamo individuato 4 profili che vanno in scadenza nel 2022 e che potrebbero tranquillamente incastrarsi nel puzzle tattico del nostro tecnico: Corentin Tolisso, Florian Grillitsch, Remo Freuler e Manu Trigueros.

Le caratteristiche

Tolisso, centrocampista del Bayern Monaco, sembra ormai essere arrivato ai titoli di coda con la squadra tedesca. Mediano possente ma anche dai piedi buoni, Tolisso guadagna al momento 7 milioni a stagione. Servirebbe per questo che il francese rivedesse il suo ingaggio in caso di interessamento del Milan. Per caratteristiche molto simile  a Bakayoko, sarebbe perfetto proprio per alternarsi col suo connazionale durante la prossima stagione.

Grillitsch, 26 anni, è momentaneamente in forza all’Hoffenheim. Centrocampista di sostanza, capace anche di agire da difensore centrale, ha disputato 160 partite in Bundesliga, realizzando 6 gol e 14 assist. Il suo attuale stipendio è di 6 milioni. L’età è dalla sua parte, e per il Milan non sarebbe affatto male avere in rosa un calciatore con le qualità dell’austriaco.

Freuler, invece, non ha bisogno di grandi presentazioni. Lo conosciamo bene: da anni veste la maglia dell’Atalanta. Ma anche lui conosce bene il campionato italiano, e questo potrebbe essere un fattore da non sottovalutare per la dirigenza rossonera. Con Gasperini ha giocato sia da interno di centrocampo e sia da supporto dietro l’attaccante. In un centrocampo a due può essere prezioso sia in fase difensiva che offensiva, magari con qualche inserimento dei suoi alle spalle della retroguardia avversaria. 30 anni il prossimo aprile, Freuler inciderebbe poco anche sulle casse della società rossonera, dato che a Bergamo percepisce uno stipendio poco meno inferiore al milione di euro.

Chiude questa lista Manu Trigueros, mediano del Villarreal. Cresciuto nel settore giovanile, è una bandiera del sottomarino giallo. Al momento però la società spagnola non ha ancora rinnovato il contratto del ventinovenne nato a Toledo. Tanta esperienza per Trigueros che, anche se di piede destro naturale, se la cava anche con il mancino e può anche estendere il suo raggio d’azione assumendo una posizione da trequartista. In questo avvio di campionato col suo Villarreal ha già messo a segno una rete in 3 gare. Anche questo sarebbe un acquisto niente male dal punto di vista economico, considerando che il calciatore guadagna al momento un milione e mezzo di euro circa a stagione.