Chelsea, colpo a centrocampo: due obiettivi, c’è un rossonero

Il Chelsea vuole un grande centrocampista per il 2022. Anche un calciatore rossonero nel mirino dei campioni d’Europa.

tuchel
Tuchel al Chelsea (Getty Images)

Una delle squadre che durante l’ultima sessione estiva si è maggiormente rinforzata in Europa è sicuramente il Chelsea. Una sorta di controsenso, visto che i Blues sono di fatto la squadra più importante del continente, campioni in carica della Champions League.

Gli arrivi di Romelu Lukaku e Saul hanno arricchito fortemente la rosa di Thomas Tuchel. Il tecnico tedesco è però ancora più esigente: i quotidiani britannici già parlano di altri colpi futuri per il Chelsea espressamente richiesti dall’allenatore stesso.

Il club londinese nel 2022 ha già programmato un colpaccio a centrocampo. L’intenzione è trovare il sostituto naturale di Ngolo Kanté, che l’anno prossimo compirà 31 anni e dunque avrà bisogno fisiologicamente di un ricambio. Le opzioni in lizza sono già due, entrambe molto concrete.


Leggi anche:


Kessie nel mirino del Chelsea: è duello con Bellingham

C’è già un ballottaggio concreto per rinforzare il centrocampo del Chelsea. I tabloid parlano di due obiettivi scritti che possono realmente rimpolpare il reparto mediano. Il primo è un nome molto noto alle cronache del Milan, ovvero quello di Franck Kessie.

Da giorni infatti si parla del Chelsea come uno dei possibili approdi futuri dell’ivoriano, in scadenza di contratto con i rossoneri e al momento ancora non così sicuro di prolungare l’accordo. Un ingaggio a costo zero che farebbe comodo a moltissime squadre europee, come per l’appunto i campioni in carica della Champions.

Franck Kessie
Franck Kessie (©Getty Images)

L’alternativa è Jude Bellingham, giovanissimo mediano inglese che gioca nel Borussia Dortmund. Un talento purissimo, già punto di forza della Nazionale britannica, che farebbe felici i tifosi del Chelsea. Un acquisto di prospettiva non certo a basso costo.

Il Chelsea dovrà decidere: o puntare sull’ingaggio low-cost di Kessie, a cui concedere uno stipendio da almeno 7-8 milioni di euro netti all’anno. Oppure spendere una cifra elevata per il cartellino di Bellingham, centrocampista di spessore dal futuro assicurato. Nel frattempo il Milan deve provare a togliere i Blues dall’imbarazzo provando a blindare l’ivoriano.