Milan-Lazio, coro razzista contro Bakayoko dei tifosi ospiti

Bakayoko preso di mira dai tifosi della Lazio presenti nel settore ospite di San Siro. Coro razzista verso il centrocampista del Milan.

Bakayoko Tiemoue
Tiemoué Bakayoko (foto AC Milan)

Sicuramente non da ricordare il secondo debutto di Tiemoué Bakayoko con la maglia del Milan. Entrato al 60′ al posto di Franck Kessie, dopo 13 minuti ha accusato un problema fisico e ha dovuto lasciare spazio a Ismael Bennacer.

Non stava giocando granché bene il centrocampista francese, che aveva anche rischiato l’espulsione per un fallo su Francesco Acerbi. Sicuramente avrà modo di riscattarsi da una serata resa ancora più negativa a causa di un coro razzista cantato dai tifosi della Lazio presenti a San Siro.

Questi personaggi, dei grandissimi ignoranti ai quali andrebbe vietato a vita di entrare in qualsiasi stadio, hanno intonato un coro razzista già noto durante la prima esperienza del giocatore al Milan: “Bakayoko, questa banana è per Bakayoko“. A distanza di alcuni anni di distanza, sono tornati a cantarlo.

Allo stadio si è sentito bene e anche dalla televisione. Peccato vedere comportamenti così vergognosi durante una partita di calcio. Lo sport andrebbe vissuto con uno spirito completamente diverso, non dovrebbe essere l’occasione per sfogare la propria ignoranza e pochezza intellettuale. Purtroppo questo non è il primo e non sarà l’ultimo episodio di matrice razzista in uno stadio.

Massima solidarietà a Bakayoko, che adesso deve pensare soprattutto a recuperare dall’infortunio e poi a raggiungere una condizione fisica adatta per dare un contributo importante al Milan.