Liverpool-Milan, Calabria realizza il sogno di ogni milanista

Il terzino destro rossonero stasera farà il suo esordio in Champions League con la fascia di capitano in un tempio del calcio come Anfield

Calabria
Davide Calabria (Twitter)

Davide Calabria, questa sera, realizzerà il suo sogno e quello di ogni tifoso milanista. Esordirà nella competizione europea per club più importante di tutte, la Champions League. E non finisce qui, perché Davide lo farà con la fascia di capitano al braccio e in uno degli stadi più belli e caldi d’Europa come Anfield.

Calabria è il Milan, il Milan è Calabria. Davide è cresciuto nel settore giovanile rossonero e ha sempre vestito la maglia del diavolo, sin da piccolo. Ha saputo attendere il suo momento per l’esordio tra i grandi, quel 30 maggio del 2015, quando a Bergamo contro l’Atalanta scalò il primo di tanti gradini (e molti altri ce ne sono ancora da scalare).

Con quel numero 96 sulla maglia, Calabria non ha cominciato la sua avventura coi grandi nel migliore dei modi. Colpa anche di un Milan non all’altezza in quegli anni. Però tra mille difficoltà, contestazioni, delusioni e sconfitte, lui c’è sempre stato.


Leggi anche:


Il sogno di Davide Calabria

Ha saputo aspettare il suo momento, Davide Calabria. Ha avuto pazienza, ha avuto amore per la maglia che indossa. Col crescere della qualità della rosa è cresciuto anche lui, in modo esponenziale, quasi inaspettato. Nell’ultimo anno e mezzo è diventato imprescindibile per questa squadra, si è preso il ruolo di terzino destro titolare e non l’ha più lasciato.

E’ vero, bisogna stare attenti con le esaltazioni di un giocatore, perché in questo calcio tutto può cambiare da un momento all’altro. I tifosi possono essere traditi all’improvviso, e noi milanisti lo sappiamo bene. La speranza è quella di vedere Davide vestire la maglia rossonera più a lungo possibile, magari per tutta la carriera. Perché al Milan serve questo: attaccamento alla maglia, amore per la propria squadra. Calabria è un tifoso come noi.

Oggi per lui arriva il giusto premio: sarà il primo ad entrare in campo ad Anfield, trascinandosi dietro di sé tutto il resto della squadra. Con la fascia di capitano al braccio, Davide Calabria esaudisce il desiderio di ogni bambino rossonero, ogni tifoso del Milan. Per una storia d’amore che, speriamo, possa continuare ancora a lungo. Per chi crede ancora che nel calcio, alcuni valori esistano ancora.