Juve, problema al ginocchio: può saltare il Milan

Da valutare le condizioni dell’esterno bianconero in vista del Milan. Ieri non è stato convocato per la gara di Champions contro il Malmoe

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (©Getty Images)

La Juventus  è tornata a vincere e lo ha fatto con un secco 0-3 in Champions League in casa degli svedesi del Malmoe. A segno Alex Sandro, Dybala su rigore e Morata. Prima vittoria stagionale per gli uomini di Allegri, che in campionato hanno racimolato un solo punto in tre gare.

Adesso allo Stadium arriverà il Milan di Stefano Pioli, che adesso sono super concentrati per la sfida di questa sera, sempre in Europa, contro il Liverpool ad Anfield. In casa rossonera è sicura l’assenza di Ibrahimovic, che soffre di un fastidio al tendine d’achille.

In dubbio ma comunque convocato Sandro Tonali, alle prese con un problema intestinale che non gli ha permesso di effettuare l’allenamento di rifinitura nella giornata di ieri. Sandro potrebbe comunque partire dall’inizio, ma se non dovesse farcela è pronto Bennacer. La speranza della società è di avere a disposizione sia Ibra che Tonali anche nel match di domenica proprio contro la Juve. Anche i bianconeri, però, sono alle prese con alcuni infortuni.


Leggi anche:


Juventus, Bernardeschi in dubbio per il Milan

In casa Juve sono tornati tutti i sudamericani, non presenti invece contro il Napoli. La loro assenza contro i partenopei si è fatta sentire e non poco, con la Vecchia Signora uscita sconfitta dal “Maradona” per 2-1. Nella sfida di Champions di ieri sera però Allegri ha potuto schierare in campo i vari Cuadrado, Alex Sandro, Bentancur, Dybala.

Non sono stati convocati contro il Malmoe i due Federico: Chiesa e Bernardeschi. Il primo era tornato in anticipo dal ritiro a Coverciano della Nazionale per un problema al flessore, ma il suo rientro contro il Milan sembra ormai cosa fatta e ieri è rimasto a casa solo a scopo precauzionale.

C’è più preoccupazione a Vinovo per Bernardeschi. Il numero 20 bianconero era partito titolare contro il Napoli, ma non è stato convocato per la coppa europea a causa di un problema al ginocchio. La sua presenza contro i rossoneri resta in forte dubbio, perché col ginocchio (e Ibra lo sa bene) non si può scherzare.