Milan, da Gourcuff a Brahim Diaz: lo spagnolo raggiunge un record europeo

Brahim Diaz tra i più giovani rossoneri a segnare in Champions League, in particolare al proprio debutto.

Brahim Diaz

Un gol per concludere alla grande il primo tempo, ma anche per brindare al meglio al suo debutto in Champions League. Brahim Diaz ha ancora una volta mostrato gran parte del suo repertorio, anche su un campo difficile e imponente come Anfield Road.

Il suo gol del momentaneo 1-2 in Liverpool-Milan ha un valore importante. Certamente per la sua squadra, ma anche per le statistiche come riferito da Opta Sport. Diaz è diventato il calciatore rossonero più giovane a segnare al debutto in Champions con i suoi 22 anni e 43 giorni.

L’ultimo a fare meglio di lui fu Yohann Gourcouff, fantasista francese e grande speranza mancata del Milan di diversi anni fa. Il ‘piccolo Zidane’ andò a segno al debutto europeo contro l’AEK Atene nel settembre 2006, quando aveva soltanto 20 anni e 64 giorni.