Szczesny arrabbiato con Rabiot in Juve-Milan | Il retroscena

Alta tensione in casa Juventus durante e dopo la sfida contro il Milan. Szczesny si è scagliato contro Rabiot all’Allianz Stadium di Torino.

Szczesny rabiot
Wojciech Szczesny e Adrien Rabiot durante Juventus-Milan (©Getty Images)

Inizio di campionato decisamente difficile per la Juventus, che ha solamente 2 punti dopo 4 giornate. Contro il Milan sperava di vincere, ma ha rischiato di perdere dopo aver subito il pareggio.

Non è mancata della tensione nel corso del big match dall’Allianz Stadium. Non solo negli episodi che hanno visto protagonisti Sandro Tonali e Paulo Dybala prima, Ante Rebic e Leonardo Bonucci poi. Anche tra i calciatori bianconeri non sono mancati momenti tesi.

Come rivelato dal Corriere della Sera, Wojciech Szczesny si è arrabbiato con Adrien Rabiot nell’occasione del calcio d’angolo che ha portato al gol di Ante Rebic. Il portiere polacco aveva detto al compagno di posizionarsi all’imbocco dell’area piccola, lo aveva anche spinto platealmente affinché si mettesse lì. Ma l’ex PSG ha ignorato l’indicazione e ciò ha agevolato la rete del Milan.


Leggi anche:


Ma tra Szczesny e Rabiot non è finita lì. Anche nel post-partita c’è stata una discussione tra i due. In generale nello spogliatoio della Juventus ci sono state delle discussioni, motivo per il quale Massimiliano Allegri si è presentato in ritardo alle interviste di rito.

Se il Milan è una squadra che rappresenta un esempio di unione e coesione, invece in casa Juve la situazione appare decisamente diversa. Anche se vedendo i nomi dell’organico si può dire che i valori tecnici non mancano, quella bianconera non pare essere un gruppo compatto. Allegri dovrà lavorare molto anche su questo aspetto fondamentale.