Osservatori Milan a Lisbona per Benfica-Barcellona | Tutti i talenti visionati

Il Milan ha inviato alcuni talent-scout ieri in missione allo stadio Da Luz di Lisbona per il match di Champions League.

Benfica-Barcellona
Benfica-Barcellona (Getty Images)

La partita più incredibile nella serata di ieri di Champions League è andata in scena a Lisbona. Allo stadio Da Luz è arrivato un risultato davvero clamoroso: i padroni di casa del Benfica hanno umiliato il decadente Barcellona di mister Koeman con un secco 3-0.

Un successo che conferma la crisi del Barça, che dopo l’addio di Leo Messi e Griezmann sta letteralmente zoppicando in tutte le competizioni. Basti pensare che nel girone di Champions è ultimo a zero punti, mai successo nella storia recente dei catalani.

Il match però, a prescindere dal risultato finale, ha attratto moltissimi talent-scout internazionali. Come scovato da Melissa Reddy, corrispondente inglese ieri in Portogallo, vi era una lista di club ospiti allo stadio del Benfica per osservare diversi talenti in campo. Tra questi anche il Milan.


Leggi anche:


Milan, occhi su Nunez e sui giovani del Barça

Il Milan è uno dei club italiani che maggiormente utilizza la sua rete scouting. Il capo-osservatori Geoffrey Moncada è stato protagonista di diverse operazioni di mercato, partite grazie ai suoi rendiconti precisi e di grande competenza girati ai dirigenti rossoneri.

Ma chi in particolare ieri è finito sotto la lente di ingrandimento del Milan? Un calciatore del Benfica su tutti si è messo in mostra: l’uruguayano Darwin Nunez, centravanti di grande talento, autore di una doppietta contro il Barcellona. Ieri ha dimostrato di saper giocare anche in posizione più laterale, ma risultando efficace lo stesso.

Un calciatore giovane, classe ’99, che fa già impazzire mezza Europa e che il Benfica può vendere per ottenere una super plusvalenza in futuro. Di certo non sarà facile per i rossoneri battere la concorrenza di diverse società inglesi e spagnole.

Il Milan però ha messo nel mirino anche diversi talenti della ‘cantera’ del Barcellona. L’idea è quella di scovare giovani calciatori di qualità pronti a sfondare anche all’estero, come accaduto a Theo Hernandez e Brahim Diaz. Tra i prospetti più intriganti i centrocampisti Gonzalez Iglesias e Gavi, quest’ultimo classe 2004. Ma anche elementi tenuti in panchina dal Barça del calibro di Puig, Demir e Sotorres, tutti finiti nella lente di ingrandimento del Diavolo.