Kjaer, prima il rientro poi il rinnovo: il Milan lo blinda

Pronto a riprendere posto in difesa Simon Kjaer dopo i recenti problemi muscolari. Il danese poi prolungherà il contratto.

Kjaer
Simon Kjaer (acmilan.com)

Tra le buone notizie in casa Milan in vista dei prossimi impegni ufficiali c’è anche il rientro di un difensore che, ormai da un paio di anni, è considerato un elemento centrale per la fase arretrata rossonera. Simon Kjaer è pronto a ritornare in campo.

Il difensore danese si era infortunato durante il match contro la Juventus, pareggiato 1-1 allo Stadium. Uno stop muscolare non grave, ma sempre da prendere con le molle per un calciatore di ormai 32 anni. Kjaer è rimasto a riposo anche contro l’Atletico Madrid, nonostante fosse rientrato fra i convocati.

L’intenzione di Stefano Pioli è quella di riproporlo come leader difensivo domenica sera, per Atalanta-Milan. La sua esperienza sarà molto utile nel contrastare le ripartenze rapide degli orobici, soprattutto se dovesse tornare in campo lo spauracchio Muriel. Molto probabilmente Kjaer farà coppia con Tomori, mentre Romagnoli riposerà in panchina.


Leggi anche:


Kjaer, in arrivo anche il rinnovo di contratto

Per la prima volta dopo mesi il Milan avrà la difesa praticamente al completo, dunque ampia scelta per Pioli e la possibilità di schierare il quartetto titolare. Inoltre il tandem Kjaer-Tomori è stato determinante lo scorso anno per riportare i rossoneri ad avere sicurezza difensiva e garantirsi la qualificazione in Champions League.

La stima del club rossonero nei confronti di Kjaer è sempre esponenziale. Il classe ’89 infatti, dopo il tanto atteso rientro in campo, verrà convocato per discutere ufficialmente del rinnovo di contratto. L’accordo attuale scade a giugno prossimo, ma non vi saranno problemi a trovare la fumata bianca per il prolungamento.

Kjaer a Milano si sente come a casa, viene considerato un leader al pari di Ibrahimovic. Di recente anche Ivan Gazidis lo ha elogiato: “La leadership è fondamentale nel calcio. Nel Milan abbiamo Ibra e Kjaer che rispecchiano questo tipo di autorità”.

Secondo il Corriere dello Sport a breve inizieranno le negoziazioni vere e proprie. Possibile che venga proposto un rinnovo biennale, fino al 2024, con stipendio che dovrebbe aggirarsi attorno a 1,5 milioni netti a stagione.