Risoluzione con il Barcellona: c’è il Milan, può sostituire Romagnoli

Il Milan starebbe valutando un colpo importante in difesa, per sostituire l’eventuale addio di Alessio Romagnoli.

Barcellona
Barcellona (Getty Images)

La crisi del Barcellona, sia di risultati che dal punto di vista economico, sembra senza precedenti. Una squadra tra le migliori al mondo che negli ultimi tempi ha subito problemi di ogni sorta, soprattutto nel settore tecnico. L’inizio disastroso di questa stagione ne è la riprova.

Il Barça dovrà forzatamente rivoluzionarsi il prima possibile e sono molti i calciatori pronti a fare le valigie. Di fatto dalla Catalogna potrebbero spuntare occasioni sul mercato internazionali, con elementi destinati a lasciare la Liga e rilanciarsi altrove.

Uno di questi è il francese Samuel Umtiti. Difensore che solo tre anni fa si laureava campione del mondo da titolare con la sua Nazionale. Mentre oggi è un esubero del Barcellona, una pedina poco utile che a breve potrebbe addirittura salutare.


Leggi anche:


Umtiti si libera a costo zero: occasione per il Milan

Le ultime su Umtiti le riporta Diario Sport, ovvero uno dei portali più aggiornati in fatto di calciomercato. Il francese potrebbe svincolarsi a breve, al massimo entro la sessione di mercato di gennaio. Il Barcellona può far valere infatti una clausola strategica.

Il club spagnolo può rescindere il contratto di Umtiti unilateralmente secondo una postilla rilevante, a prescindere dal parere del giocatore classe ’93. L’ex Lione potrebbe ritrovarsi dunque senza squadra a metà stagione, ma di certo non mancherebbero le pretendenti.

Samuel Umtiti (©Getty Images)

Dalla Spagna scrivono di Milan e Juventus molto interessate ad Umtiti, giocatore esperto che potrebbe provare a ritrovarsi in Serie A dopo alcune annate deludenti. Per i rossoneri sarebbe un’ideale alternativa ad Alessio Romagnoli, altro difensore di spessore che rischia seriamente di muoversi a parametro zero nel 2022.

Non è da escludere dunque che il Milan pensi di sostituire il proprio capitano, sempre più vicino alla scadenza naturale del suo contratto, con un’occasione come Umtiti. Le caratteristiche dei due sono simili: entrambi difensori fisici, mancini di piede e con buona personalità. Occhio però alla concorrenza italiana ed estera.