Kjaer, momento d’oro | Manca solo il rinnovo con il Milan

Simon Kjaer sta vivendo giornate straordinarie, tra la sua Nazionale, i riconoscimenti internazionali e le prove in rossonero.

Kjaer
Simon Kjaer (Getty Images)

Leader fuori e dentro al campo, a qualsiasi latitudine si trovi. La forza di Simon Kjaer è quella di essere sempre sul pezzo, un difensore con la testa da comandante che sa guidare i compagni anche senza sbraitare o manifestare evidentemente le proprie idee.

Lo sa bene il Milan e il tecnico Stefano Pioli, che da quando è sbarcato a Milanello nel gennaio 2020 lo ha eletto a guida totale della difesa, anche più del capitano Alessio Romagnoli. Non a caso Kjaer è un intoccabile, un centrale che anche a 32 anni compiuti sa farsi valere.

Kjaer sta vivendo un momento particolarmente positivo. Ottimo avvio di stagione con il Milan, gol su rigore con la sua Danimarca. Ma non solo: è arrivata anche la candidatura meritata al Pallone d’Oro 2021. Per motivazioni calcistiche e non solo.


Leggi anche:


A breve i primi contatti per il rinnovo di Kjaer

La candidatura al premio individuale più ambito del calcio internazionale è assolutamente un atto dovuto. Kjaer verrà ricordato in quest’anno sportivo come colui che ha letteralmente salvato il compagno Christian Eriksen durante gli Europei, dopo il tremendo attacco cardiaco che ha colpito l’interista.

Gesto di straordinaria forza per un uomo che il Milan di coccola ardentemente. Nonostante il contratto in scadenza a giugno 2022 non sembrano esservi problemi o dubbi sulla permanenza del danese a lungo termine, almeno secondo le ultime indicazioni.

Come riporta Tuttosport quest’oggi, Kjaer e la dirigenza milanista dovrebbero a breve iniziare a dialogare per il rinnovo contrattuale del calciatore classe ’89. L’intenzione è di blindarlo praticamente a vita, magari partendo con un accordo biennale.

Kjaer è molto legato ai colori rossoneri e ha sempre fatto intendere di non aver dubbi sul suo futuro: “No, non abbiamo ancora mai parlato di rinnovo – ha ammesso di recente il danese – Ma non ci saranno problemi. Sto bene al Milan e con calma affronteremo il discorso”.