Calciomercato Milan, conferme su Lucca: la strategia per convincere il Pisa

L’attaccante rivelazione della Serie B italiana è realmente nel mirino del Milan. Arrivano conferme sull’opzione futura.

Il momento di Lorenzo Lucca è davvero magico. Capocannoniere della Serie B a sorpresa e ora in gol anche con la Nazionale Under 21 italiana. Tutti segnali della scoperta di un nuovo grande talento azzurro, pronto ad esplodere a soli 21 anni.

Lucca
Lorenzo Lucca (Getty Images)

La stella del Pisa fa già parlare di sé. Non solo per i 6 gol in sette incontri nel campionato cadetto, che stanno portando i toscani in testa alla classifica. Ma anche per l’exploit con la maglia azzurra: ieri Lucca ha segnato il gol del vantaggio contro la Svezia, con un allungo in spaccata degno di un grande centravanti.

Il Milan è da tempo considerato uno dei club maggiormente interessati alle qualità di questo ragazzo, nativo della provincia di Torino. Ed oggi la Gazzetta dello Sport ha confermato tali indiscrezioni, parlando di un Milan pronto all’assalto a breve.


Leggi anche:


Lucca come Adli? Può restare in prestito fino a giugno

Non manca la concorrenza per Lucca. Di recente oltre al Milan anche le rivali storiche Inter e Juventus si sarebbero mosse per sondare il terreno. Inoltre, se il classe 2000 dovesse continuare con certi ritmi, non va escluso che possano inserirsi anche società straniere.

Il Milan però sembra avere una corsia preferenziale. Perché i talent-scout rossoneri si sono mossi in anticipo e qualche discorso con l’entourage del calciatore dovrebbe già essere andato in scena. Inoltre c’è un piano ben preciso per strappare Lucca alla concorrenza.

L’idea è quella di accelerare le trattative con il Pisa già nelle prossime settimane, entro l’inizio della sessione invernale di mercato. Sia per battere le rivali che per evitare che in futuro il prezzo di Lucca possa lievitare ulteriormente. Ma l’intenzione del Milan è quella di lasciare il giovane in prestito a Pisa fino a giugno 2022.

La stessa strategia utilizzata per Yacine Adli, centrocampista francese ingaggiato ufficialmente ad agosto dal Milan, ma rimasto come da accordi a Bordeaux per un’altra stagione. Un modus operandi convincente che potrebbe risultare azzeccato anche per Lucca.