Mirante, l’agente: “Il Milan è un sogno. Così è nata l’operazione”

L’agente Valerio Giuffrida ha parlato dell’arrivo di Mirante al Milan.

L’ex portiere della Roma è pronto a firmare per il club rossonero nelle prossime ore. L’infortunio di Mike Maignan al polso sinistro ha costretto Paolo Maldini e Frederic Massara a correrei ai ripari, per non avere solo Ciprian Tatarusanu.

Antonio Mirante
Antonio Mirante (©Getty Images)

Stamattina Mirante ha iniziato l’iter delle visite mediche e poi nel pomeriggio sarà a Casa Milan per sottoscrivere il contratto. Si tratta di un accordo fino a giugno 2022 con opzione per un eventuale prolungamento annuale.


Leggi anche:


News Milan, parla l’agente di Mirante

Valerio Giuffrida, agente che cura gli interessi dell’ex Roma, a margine della riunione dell’Assoagenti ha così parlato di questo trasferimento: «Contatti precedenti non ce n’erano stati – riportata Tuttomercatoweb.com –, è stato fatto tutto inaspettatamente. Sicuramente è negativo per il Milan, dato che Maignan stava facendo benissimo. Un po’ più positivo per Mirante che realizza il sogno di giocare nel Milan».

Giuffrida conferma che tutto è avvenuto quasi per caso: «C’è stato un incontro casuale nella sede del Milan, eravamo lì per altro. Dieci minuti prima avevano avuto la notizia dell’infortunio di Maignan».

L’intesa è stata trovata in fretta e a breve Mirante sarà a tutti gli effetti un nuovo portiere rossonero. Considerando che anche Alessandro Plizzari è infortunato e sarà out ancora per un po’ di tempo, Maldini e Massara hanno dovuto obbligatoriamente guardare al mercato dei parametri zero per prendere un altro portiere. Il 38enne di Castellammare di Stabia ha giocato nella Roma fino alla passata stagione, poi è rimasto libero in seguito alla scadenza del contratto. Lo hanno cercato alcune società, l’ultima lo Spezia, ma quando ha telefonato il Milan non ha avuto dubbi.