Castillejo, nuove conferme sulla cessione | Le cifre

Castillejo probabilmente lascerà il Milan nel calciomercato di gennaio, filtrano conferme dalla Spagna.

Non ci sono dubbi sul fatto che il club rossonero punti a cedere Samuel Castillejo nel mercato invernale. La cessione doveva avvenire già in estate e poi non si è concretizzata. Ma tra due mesi dovrebbe esserci la fumata bianca.

Castillejo Paolo Maldini
Samuel Castillejo e Paolo Maldini (©Getty Images)

L’ex Villarreal non rientra nel progetto tecnico-tattico di Stefano Pioli, che comunque ne apprezza impegno e disponibilità. Paolo Maldini e Frederic Massara speravano di venderlo già a luglio-agosto, però sono arrivate diverse offerte di prestito e anche il cambio di agente del giocatore ha un po’ complicato il trasferimento. A gennaio 2022 tutto dovrebbe essere più semplice.


Leggi anche:


Calciomercato Milan, Castillejo verso il Getafe: i dettagli

Samuel Castillejo
Samuel Castillejo (©Getty Images)

In questi giorni dalla Spagna continua a rimbalzare l’indiscrezione inerente il possibile passaggio di Castillejo al Getafe. Già in estate il club madrileno si era fatto avanti, però negli ultimi giorni del calciomercato non c’è stato modo di chiudere l’affare. A gennaio 2022 l’operazione potrebbe andare in porto, invece.

Il Mundo Deportivo conferma l’interesse del Getafe, disposto a investire i circa 7 milioni di euro richiesti dal Milan per la cessione del cartellino. La squadra è ultima nella classifica della Liga e certamente andrà a rinforzarsi nel calciomercato invernale. Ha da poco cambiato allenatore, sostituendo Michel con Quique Sanchez Flores, e spera di risalire. Intanto la dirigenza pianifica alcuni colpi per rinforzare l’organico.

Castillejo potrebbe essere uno degli innesti del Getafe a gennaio. In Spagna tornerebbe a giocare con maggiore continuità. Al Milan in questa stagione ha messo assieme solo una presenza. È entrato nel recupero della partita casalinga vinta contro il Cagliari a San Siro. Era fine agosto e si pensava che quella fosse la “passerella” che avrebbe posto fine alla sua esperienza rossonera, invece poi è rimasto. A gennaio, salvo sorprese, lascerà Milano.

Una cessione a 6-7 milioni consentirebbe alla società rossonera di fare una piccola plusvalenza. Inoltre, va considerato il risparmio sullo stipendio. Il giocatore ha un contratto fino a giugno 2023 e percepisce circa 1,5 milioni netti a stagione.