Serie A, la nuova proprietà contatta Gattuso: l’ex Milan rifiuta

Gattuso ha respinto il tentativo di una squadra di Serie A: niente ritorno per adesso.

Dopo il clamoroso divorzio anticipato dalla Fiorentina e il mancato approdo al Tottenham, Gennaro Gattuso è ancora senza squadra. Più volte è stato visto a osservare delle partite del Milan allo stadio, in attesa di una chiamata.

Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso, allenatore ex Milan e Napoli adesso svincolato (©Getty Images)

Una chiamata effettivamente gli è arrivata e proprio dalla Serie A. A farsi avanti è stato il Genoa, dove la nuova proprietà americana ha dei dubbi su Davide Ballardini. La prossima partita di campionato contro il Sassuolo potrebbe essere decisiva per il futuro dell’attuale allenatore rossoblu.

Il fondo 777 Partners stanno già pensando a un nuovo tecnico e per questo sono stati avviati dei contatti con Gattuso. Stando a quanto rivelato da calciomercato.com, l’ex mister di Milan e Napoli avrebbe ascoltato la proposta e ringraziato: tuttavia, ha respinto il tentativo del Genoa di ingaggiarlo in caso di esonero di Ballardini. Aspetta altre opportunità.

In questo momento la squadra ligure è sedicesima in Serie A con 5 punti conquistati in 7 giornate. Ha vinto solo contro il Cagliari il 12 settembre e sull’attuale allenatore pesa la sconfitta rimediata nell’ultimo turno contro la neo-promossa Salernitana. Domenica a Marassi arriva il Sassuolo e il Grifone è chiamato a ottenere un risultato positivo, prima di andare a Torino contro il Toro e di avere poi il trittico Spezia-Venezia-Empoli molto importante per la corsa salvezza.

Gattuso nel frattempo continua a guardare partite della Serie A ed estere, attendendo un’offerta che lo convinca a tornare in panchina. Dopo le esperienze avute in Italia negli ultimi anni, non gli dispiacerebbe ritentare all’estero dove ha già allenato (con diverse difficoltà) Sion e OFI Creta all’inizio della carriera da tecnico.