Milan, l’erede di Ibrahimovic arriva dal Brasile | Un talento cristallino!

Il Milan torna a guardare al panorama sudamericano. Messo nel mirino un giovane attaccante brasiliano, ma attenzione alla concorrenza del Manchester City

Gli scout rossoneri sono sempre in viaggio alla ricerca di nuovi talenti da porre all’attenzione di Maldini e Massara. L’ultimo nome studiato da vicino è quello di un attaccante brasiliano in forza all’Internacional. Il suo nome è Yuri Alberto e viene descritto come una macchina da gol.

Yuri Alberto
Yuri Alberto (©Getty Images)

A riportare la notizia è TuttoMercatoWeb, che racconta di come il Milan appare tra i club europei più interessati al giocatore. Parliamo di un classe 2001, dotato di una notevole duttilità. Oltre a saper ricoprire il ruolo di punta centrale, sua posizione naturale, è anche in grado di destreggiarsi con qualità su entrambe le fasce d’attacco.

Ottimi numeri per Yuri Alberto, che con l’Internacional, in questa stagione, ha messo a segno 18 reti in 49 presenze. Inevitabilmente, il suo profilo è stato adocchiato da club di tutta Europa, e come dicevamo il Milan è tra i primi della lunga fila. Fonti vicine al giocatore hanno affermato che Maldini e Massara avrebbero già incaricato alcuni intermediari di provare ad intavolare una trattativa con il club di Porto Alegre. 

Occhio, però, alla concorrenza di una big potente come il Manchester City. Anche il club di proprietà araba sta studiando da vicino il profilo brasiliano.


Leggi anche:


Yuri Alberto nel mirino del Milan: quanto vale l’attaccante

Confermato l’interesse del Milan per il talento brasiliano di 20 anni, resta da comprendere quali siano le cifre per un possibile acquisto. C’è da sottolineare che il contratto di Yuri Alberto con l’Internacional è ancora abbastanza lungo. Scadrà nel 2025. Il club di Porto Alegre è consapevole dell’attenzione che il suo giocatore ha riscosso negli ultimi tempi, e per una sua ipotetica cessione è pronto a chiedere una cifra pari a 20 milioni di euro. 

Niente male come richiesta! Da comprendere se il Milan abbia nei piani di spendere una tale somma. C’è sempre da tenere in considerazione il livello del campionato brasiliano, di molto inferiore a quello italiano. Spendere 20 milioni per un calciatore non ancora pronto a giocare a certi livelli potrebbe risultare un azzardo.