Rinnovi Milan, altro accordo imminente: si tratta sull’aumento di stipendio

Continuano le trattative per i rinnovi in casa Milan. C’è un ulteriore accordo che il club rossonero dovrebbe trovare nei prossimi mesi.

Il rinnovo di Alexis Saelemaekers è già stato ufficializzato nei giorni scorsi. Il prossimo potrebbe essere quello del veterano Simon Kjaer, ma arrivano buone sensazioni anche su un altro fronte.

Casa Milan
Casa Milan (© Getty Images)

La stagione dei rinnovi in casa rossonera continuerà anche con un terzo prolungamento ormai molto vicino, almeno secondo le indiscrezioni raccolte da Calciomercato.com.

Il Milan sarebbe in parola con l’entourage di Ismael Bennacer, centrocampista ormai ritrovato dei rossoneri. L’algerino, elemento centrale del gioco di Stefano Pioli, vuole restare a lungo a Milano e non avrà grossi problemi a firmare il rinnovo a lungo termine.


Leggi anche:


Bennacer-Milan, dialoghi vivi già da tempo: i dettagli

Le ultime informazioni parlano di dialoghi tra Milan e Bennacer che sono stati avviati già da mesi. Ai tempi della conclusione dell’affare Yacine Adli con il Bordeaux, i dirigenti rossoneri hanno approfittato per anticipare il discorso ai procuratori. Una questione che potrebbe trovare buon esito a breve, prima della fine dell’anno.

Oggi Bennacer percepisce dal Milan 1,5 milioni di euro netti, dunque uno stipendio non proprio da ‘top player’. L’algerino merita un aumento ed il Milan sta lavorando per adeguare lo stipendio in linea con le richieste del centrocampista e del suo entourage. Certo è che il nuovo contratto del numero 4 milanista diventerà più lungo: dall’attuale scadenza di giugno 2024 si arriverà al 2026.

Ottime sensazioni e tempi brevi per le firme di Kjaer e Bennacer. Nella lista dei rinnovi in mano a Paolo Maldini e Ivan Gazidis vi sono però altri nomi importanti. Situazioni meno impellenti ma comunque non da sottovalutare, come quella di Rafael Leao, e rinnovi teoricamente molto delicati come quelli di Romagnoli e Kessie, entrambi in scadenza tra circa 8 mesi.