Milan, ricavi dalla Cina: costituita una nuova società

Il Milan punta ad aumentare gli introiti provenienti dalla Cina: nasce una nuova società.

La crescita sportiva del club rossonero sta portando anche ad una crescita a livello commerciale. I due ambiti vanno sempre di pari passo. Non è un caso che i ricavi dalle partnership commerciali siano aumentati.

Casa Milan AC
Casa Milan (foto acmilan.com)

Il Milan adesso deve puntare a stare stabilmente in Champions League per consolidarsi. La vetrina della massima competizione per club è fondamentale al fine di ricevere i ricchi premi UEFA e di attirare nuovi sponsor.

Il club rossonero punta ad aumentare costantemente il proprio fatturato nei prossimi anni. Punta anche sulla Cina per raggiungere questo scopo. Come spiegato dal portale web calcioefinanza.it, nell’ultimo bilancio del Milan è emerso che il 17 febbraio stata costituita una nuova società per lo sviluppo delle attività commerciali a marchio rossonero in Asia.

Si tratta della controllata AC Milan (Shanghai) Sports Development Co. Ltd con un capitale sociale pari a 200 mila euro, integralmente versato da AC Milan SpA a maggio 2021. Il progetto prevede la pianificazione e l’organizzazione di eventi sportivi e la vendita di materiale sportivo e merchandising.

A luglio 2021 è stata invece liquidata la controllata AC Milan (Beijing) Sports Development Co. Ltd. Essa nella stagione 2020/2021 aveva registrato entrate per 1,3 milioni di euro contro i 300 mila euro della AC Milan (Shanghai).

La Cina è un mercato molto importante per il club rossonero, che spera di stringere nuove partnership nei prossimi mesi. L’Asia in generale rappresenta un mercato dal quale possono arrivare importanti accordi di sponsorizzazione che possono aiutare la crescita del brand e del fatturato.