Retroscena Milan: tentativo per un giocatore dell’Inter

Il retroscena è stato svelato da Tuttosport, che spiega come in estate sia i rossoneri che la Roma di Mourinho si siano fatti avanti per il difensore.

Nella serata di ieri l’Inter ha vinto in trasferta a Empoli contro la squadra di Andreazzoli, confermandosi in terza posizione dietro al Milan capolista e al Napoli di Spalletti, protagonisti stasera al Maradona contro il Bologna.

Inter
Inter (© Getty Images)

La squadra allenata da Simone Inzaghi si è imposta per 0-2 e a sbloccare il risultato è stato Danilo D’Ambrosio con un colpo di testa. Il difensore nerazzurro bagnato la sua prima da titolare in questa stagione con un gol, ma questa non è una sorpresa dal momento che l’ex Torino ha sempre dimostrato grande confidenza con la porta avversaria. Una sorpresa è invece il retroscena di mercato che è uscito alla scoperta nella giornata di oggi.

D’Ambrosio ha rinnovato in estate con la squadra nerazzurra ma quanto pare il difensore è stato vicino all’addio prima della firma. Più di una squadra infatti si era fatta avanti per assicurarsi le prestazioni del 33enne, tra cui anche il Milan, che era alla ricerca di un laterale difensivo. Il difensore, dopo averci riflettuto sopra, ha deciso comunque di continuare in nerazzurro per l’ottava stagione di fila.


Leggi anche:


Il Milan ha cercato D’Ambrosio in estate

A svelare questo retroscena è l’edizione odierna di Tuttosport, che riporta la seguente indiscrezione di mercato e riferendosi al difensore nerazzurro scrive così: “A giugno aveva pensato all’addio all’Inter, avendo ricevuto alcune proposte interessanti (Milan su tutte e a luglio poi la Roma alla ricerca di un sostituto di Spinazzola), salvo poi rinnovare il contratto per un’altra stagione”.

Si evince quindi che il Milan avrebbe provato a portare in rossonero il difensore dei rivali cittadini, prima ovviamente di arrivare a chiudere la trattativa per Alessandro Florenzi. Un retroscena inaspettato sul difensore che, a quanto pare, ha preferito rinnovare con l’Inter e proseguire con il club in cui milita ormai dal 2014.