Milan, conferme dal Brasile per il “nuovo Pato”: manca l’accordo con l’Internacional

Il Milan fa sul serio, secondo la stampa brasiliana, per un giovane attaccante che potrebbe ricalcare le orme di Pato.

La storia del calcio è spesso ciclica e vive di corsi e ricorsi storici. Anche sul calciomercato, quando alcuni club preferiscono attingere dove in passato hanno trovato veri e propri tesori.

Yuri Alberto
Yuri Alberto (©Getty Images)

Potrebbe essere il caso del Milan, alla ricerca di una punta giovane per il prossimo anno. I rossoneri vogliono ringiovanire il reparto, vista l’età anagrafica non proprio verdissima di Ibrahimovic (in scadenza a giugno) e Giroud.

Ed il nuovo nome caldo potrebbe arrivare dall’Internacional di Porto Alegre, noto club brasiliano dal quale nel 2007 il Milan si assicurò un certo Alexandre Pato, all’epoca giovane prodigio sudamericano che fece cose esaltanti in maglia rossonera, prima di entrare però nel vortice degli infortuni.


Leggi anche:


Conferme su Yuri Alberto, ma c’è ancora distanza tra domanda e offerta

E proprio dall’Internacional potrebbe dunque arrivare a Milanello l’erede di Pato. Si tratta di Yuri Alberto, attaccante classe 2001 che sta facendo già molto bene con la maglia dei rossi di Porto Alegre. Dopo essere stato scartato dal Santos, il ventenne ha trovato linfa vitale e ha cominciato a segnare con continuità.

Già ieri dal Brasile era giunta la notizia del forte interesse del Milan, che ha inviato i propri emissari per osservare da vicino le qualità di questo giovanissimo centravanti. Rapidità, senso del gol e qualità tecniche interessanti, tutte caratteristiche che hanno destato forte interesse nella società rossonera.

Il cruccio però resta il costo dell’operazione. Il Milan avrebbe in mente di stanziare 10 milioni di euro per il cartellino di Yuri Alberto, mentre l’Internacional per il momento non molla: la richiesta è esattamente il doppio, 20 milioni o non se ne fa nulla. Dunque l’operazione al momento è a rilento per tali differenze.

Il Milan dovrà lavorare ai fianchi dei dirigenti e dell’entourage di Yuri Alberto, il quale è finito nel mirino anche di altri top club. In Inghilterra c’è chi giura che il Manchester City sia in pole per il ventenne nativo di San Paolo.